**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Ottobre 2009

Domanda del 8.10.2009

buonasera dott emanuele minetti.
mi chiamo francesca le scrivo da napoli vorrei poter avere di consigli,,,ho preso da poco una cagnolina dal canile..è molto impaurita..tende sempre nascondersi....adesso sta convivendo con i miei gatti.....e diciamo che non le fanno nulla la guardano incuriosita.sto cercando con tutto il mio a more di tranquillizarla la prendo in braccio..la coccolo...cerco di farla partecipe alla nostra vita casalinga....ho provato a farla scendere....ma ha avuto paura..tendeva a scappare....ho decido quindi di farla ambientare...affinche si fidi di noi...piano piano.patata è stata traumatizzata e raccolta per strada.so che ci vorrà del tempo...e ho molta paziena e amore....ha quallche buon consiglio da darmi...affinchè possa aiutare maggiormente la mia cagnolina?grazie per la sua attenzione.cordiali saluti francesca carollo

Buongiorno, le consiglio di applicare subito il collare ai feromoni appaganti e di contattare per una visita un veterinario specialista in comportamento altrimenti tutti i suoi tentativi andranno frustrati.
Non ci sono alternative a questa strada che siano percorribili con buone possibilità di successo.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 9.10.2009

salve, ho un cane di 2 giorni abbandonato dalla madre, come faccio per accudirlo e farlo vivere? ha sangue nelle orecchie, dei vermetti bianchi?? aiuto come posso fare, non voglio vederlo soffrire...intanto do latte con siringa e lho messo in una cesta con maglie lata eborsa acqua calda???
è meglio che lo porti da qualcuno?


GRAZIE
CINZIA

Buongiorno, se le non ha alcuna esperienza come sembra il rischio che il neonato muoia è molto elevato. Deve subito contattare un bravo veterinario nella sua zona ed iniziare a risolvere i problemi più urgenti di salute e tramite lui verificare se è possibile trovare una balia e/o qualcuno che sia in grado di portarlo in modo corretto fino allo svezzamento.
Non faccia passare un giorno di più e si attivi subito, anche contattando le associazioni animaliste che operano nella sua città ove troverà volontari e aiuto concreto.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 11.10.2009

Salve dottore,
vorrei esporle vari quesiti che riguarda la mia cagnetta di un anno e 2 mesi.Qualche giorno fa le ho fatto fare le analisi del sangue per vedere se aveva contratto la leishmaniosi e i risultati sono di titolo <1/80,ora farò un elettroforesi per vedere meglio la sua reazione.vorrei sapere se con questo titolo il cane può ritenersi malata oppure no?
c'è una possibilità che le anilisi IFI possano diventare negative o ormai non può più scendere al disotto del titolo 1/80?
cosa deve indicare l'elettroforesi per sapere se sia in buone condizioni?
è consigliabile fare una terapia oppure no?
ma sopratutto è grave?
Grazie mille per il suo aiuto!

Buongiorno, il risultato che lei riporta <1:80 (ovvero inferiore a 1:80) è da considerarsi un titolo negativo. Corretto fare anche l'esame delle proteine totali e della elettroforesi per confermare ciò ma mi pare che lei possa stare tranquilla.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 11.10.2009

salve, il mio cucciolo di due mesi si gratta in continuazione,ha la pelle arrossata,presenta delle crosticine e perde il pelo intorno agli occhi,sulle zampe e nella coda..il veterinario ha detto che si tratta di intolleranza alimentare e sta provando con un alimentazione casalinga fatta di riso e pollo..lei cosa pensa che sia?è uno spitz bianco e vive in casa quindi l ambiente è pulito e non ha pulci..grazie in anticipo per la sua risposta

Buongiorno, non mi è possibile fare una diagnosi a distanza perchè le patologie correlate al prurito sono davvero tante e quasi tutte possibili. Segua il consiglio del suo veterinario, e se le cose non si risolvono chieda di poter contattare uno specialista in dermatologia.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 12.10.2009

Gentile Dott. Minetti,
ho un gatto di un anno e 3 mesi molto affettuoso ed educato, abituato da subito a sporcare nella lettiera, ma da 4 mesi a questa parte ogni tanto fa la pipì sul divano, sempre sullo stesso punto. All'inizio ho dato la colpa al fatto che io ero andata via di casa per un po' (ma comunque c'era il mio ragazzo con lui), poi sono tornata ma l'episodio si ripete lo stesso quasi ogni settimana. Cosa potrei fare? Premetto che pulisco la lettiera quotidianamente. Cosa mi consiglia? Ho sentito parlare di spray repellenti, potrei usarlo per questo motivo?
La ringrazio anticipatamente
Tatiana

Buongiorno, i cosidetti spray repellenti poco servono se non a chi li vende. Le cosidette "eliminazioni inappropriate" sono quasi sempre da mettere in relazione ad un disagio od a una malattia in corso. Il primo passo quindi è escludere che il gatto sia ammalato portandolo a fare una visita completa, magari anche con un esame delle urine. Il secondo passo è quello di applicare in casa un diffusore di feromoni appaganti felini. Il terzo è quello di contattare un veterinario specialista in comportamento. Non pulisca mai il posto dove il gatto sporca con prodotti a base di ammoniaca o con detergenti generici ma lavi bene la parte scelta dal micio per urinare con una soluzione acquosa abbastanza concentrata di bicarbonato, quello che trova al supermercato. Lo faccia spesso, anche per parecchi giorni di seguito e sempre dopo aver trovato la malefatta. Non sgridi il gatto perchè non serve a nulla, anzi peggiora il problema comportamentale.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 12.10.2009

Salve , ho un gatto non di razza bianco e nero di circa 16 anni, è possibile che come le persone anche gli animali di una certa età soffrano arterioslerosi come le persone ? Il mio da circa un anno è tutto un continuo miagolio (non di sofferenza ) ma più di richiesta di attenzione ,a volte è persino esasperante come fare ?
grazie . Miralba

Buongiorno, non mi dice se il gatto sta bene e se ciò è stato confermato da una visita veterinaria, magari correlata da esami di laboratorio. Spesso infatti i gatti anziani mostrano sintomi che pensiamo siano dovuti solo a fattori di invecchiamento e che invece sono dovuti a malattie vere. Inizi ad escludere problemi alla tiroide ed ai reni per poi proseguire nell'indagine clinica fino ad avere una diagnosi certa.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 12.10.2009

buongiorno dottore,ho un pincher di 10 mesi e il mio problema e' che ingrassa facilmente, gli diamo 2 pasti al giorno (mezzogiorno e sera ) circa 50 grammi ognuna ,di corpo va' regolare tutti i giorni dalle 3 alle 4 volte adesso pesa 3,6 kg ed e' di taglia piccola ci dobbiamo preoccupare ? la cagnolina e' stata operata di cataratta congenita a tutti e due gli occhi il 15 di settembre e comincia adesso a muoversi bene ,ma ha sempre una fame da lupo grazie della risposta che spero ci dara'

Buongiorno, non è facile individuare i fabbisogni energetici corretti per un singolo soggetto in crescita come il suo. Solo una accurata visita potrà rispondere alla sua domanda, mi spiace.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 13.10.2009

Gentilissimo Dott. Emanuele Minetti,
non so se è corretto sottoporre a lei questa domanda:

La polizza assicurativa del proprio cane va fatta solo in caso di cane "aggressvo", taglia grande, o anche (nel mio caso, anche di piccola taglia, ho un pinscher.
E che tipo di assicurazione va fatta.
La ringrazio anticipatamente per l'attenzione,

Cordiali saluti,
Barbara Santabarbara da Milano

babyealex@gmail.com

Buongiorno, proprio in questi giorni esce la nuova normativa che regola la detenzione degli animali da compagnia emessa dal Ministero della Salute. In linea di massima la responsabilità civile non è contemplata come obbligo nel suo caso, vederemo per il futuro.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 13.10.2009

Buongiorno,
mi permetto di inoltrarle un'emergenza con scadenza sabato 17 ottobre: 55 cani, tratti in salvo dal randagismo a Bari, rischiano di finire nel canile di Matera ed essere dimenticati per sempre. cercherò d essere sintetica.
I cani rimasti sono circa 76.
ho una disponibilità per circa 50 cani da trasferire (attendo delle confereme, orientativamente il numero è questo), tranne 18 che vanno in pensione a bari,le destinazioni sono centro e nord italia. Dovremmo fare almeno 3 viaggi (di solito non riusciamo a metre 10 cani in un furgone).quasi sicuramente abbiamo chi ci mette a disposizione il furgone (lo saprò oggi stesso) ed un paio di autisti disponibili.
I CANI CHE NON VERRANNO TRASFERITI IL 17 OTTOBRE SARANNO TUTTI AL CANILE SANITARIO DI MATERA,1400 CANI, DOVE ALCUNI POI SONO ANCHE A RISCHIO SOPPRESSIONE!!!
Abbiamo meno di 6 giorni pieni..pochissimo.
Abbiamo bisogno di una colletta che tenga conto che un viaggio mediamnete costa 350 euro tra benzina - autostrada e 160 per furgone (2 giorni).
Ho attivato poste pay che consente trasferimenti e accrediti immediati...vi chiedo uno sforzo...anche piccolo quello che è nelle vostre disponibilità.Siamo ormai senza più fondi e solo debiti.oggi nuovo scarico di acqua e crocchette..dovevamo scegliere????
il numero è 4023 6005 6598 5373 intestata a giovanna visceglia-delegata sul territorio alla custodia giudiziaria.
avremmo bisogno anche la disponibilità di un autista da matera fino a deestinazione e ritorno, (se abbiamo abbastanza soldi il rientro in treno lo paghiamo noi)disponibilità anche a viaggiare in settimana.non abbiamo scelta.
chiunque di voi decidesse di aiutarci economicamente è pregato di comunicarmelo tempestivamente affinchè io possa organizzare la partenza senza inutili attese.
Cosa dire?
la solidarietà nelle emergenze ha ilpotere di decidere della vita dei nostri animali.
grazie di cuore!
Giocvanna Visceglia
CONTATTARE: 3403825769
E-mail: giovisceglia@yahoo.it

Buongiorno, pubblico volentieri questo appello e spero che qualcuno non solo legga ma dia un concreto aiuto.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 13.10.2009

salve dot. Minetti le scrivo perchè al mio cane si sfaldano le unghie, quale potrebbe essere il problema? esiste un rimedio? grazie
Coridali saluti
Valentina

Buongiorno, i motivi possono essere molteplici quindi bisogna che lei faccia visitare il cane, mi spiace.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  123456