**

Il veterinario risponde

Se vuoi consultare l'archivio delle domande e le risposte date dal Dottor Emanuele Minetti, scrivi un argomento e ti appariranno le risposte al riguardo.

Ricerca le risposte per Anno e Mese
Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019
Cerca un argomento:

Le risposte di Luglio 2012

Domanda del 12.7.2012

Salve dottore...mi scuso per il disturbo ma volevo farle ua domanda riguardo al nasino della mia canina...la piccola ha sette mesi e, come ogni canina, è molto curiosa con gli altri della sua specie...
due settimane fa il cane di un mio amico, mentre lei lo stava annusando, le ha morso il naso...non ha fatto sangue ma il nero del tartufo è stato portato via lasciando spazio a diversi graffi bianchi...la mia domanda è questa...in due settimane nn ho visto miglioramenti...il nasino tornerà nerò come prima oppure rimarrà così?? devo fare qualcosa o applicare pomate eventualmente ??? io ho messo un pò di crema antibiotica...
grazie mille per la sua risposta
ELEONORA

Buongiorno, ci vuole il suo tempo perchè si riformino gli strati di cellule normali, quindi abbia pazienza.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 18.7.2012

.
la mia cagnolina sterilizzata e in buona salute spesso, urina molto e non beve tantissimo è normale la cosa mi devo preoccupare?

Buongiorno, per capire cosa stia accadendo deve fare eseguire analisi delle urine e del sangue.
Saluti
Dr Emanuele Minetti

Domanda del 20.7.2012

Salve, intanto grazie per l'opportunita' nel poter avere una risposta! Io abito in una villa, abitata piu' da gatti orma che da me :-) Io li adoro... ma litigano i maschi tra loro, pure essendo parenti e a volte purtroppo altri soprattutto i piccoli, non sopravvivono svariati motivi. Vorrei tanto poter fare qualcosa per fermare la loro riproduzione, o per lo meno limitarla, ma per me sarebbe troppo costoso in totale sono una decina tra maschi e femmine! Che Lei sappia, esiste un metodo di sterilizzazione gratuita per i fllini mediante l'usl. Io purtroppo chiamo e chiamo ma nessuno mi risponde :-( Abito in San giorgio Jonico nella provincia di TARANTO! Grazie.
ps Ho anche un gatto in casa, ma è peericoloso per lei stare raramente in contatto con i gatti randagi?
GRAZIE mille Cinzia

Buongiorno, bisogna che sia una popolazione di gatti censita come "colonia felina" affinchè i gatti vengano sterilizzati e curati.
Una volta che viene stabilito questo "status giuridico" infatti la responsabilità sanitaria ricade sui servizi veterinari competenti per territorio. Bisogna però che lei invece di telefonare e basta si rechi presso l'ufficio veterinario di zona - può chiedere al suo veterinario curante ove deve andare e con chi parlare - e fare una circostanziata denuncia/descrizione della situazione in essere. Se ciò non bastasse può coinvolgere anche l'ufficio di igiene.
Saluti
Dr Emanuele minetti
Milano

Domanda del 22.7.2012

buonasera dott.MInetti, la mia cagnetta pinscher ha avuto un mese fa 5 cuccioli crescono bene, la mamma pero' da piu' di una settimana li allatta malvolentieri addirittura un paio di volte ringhiava contro di loro..io la coccolo sempre e le sto vicina quando da' il latte e per un paio di pasti al giorno i cuccioli mangiano da lei. un pasto do' loro omogrneizzato di carne, un altro do' loro latte in polvere. non peso mai nulla e vado molto ad occhio.. fino a quando posso proseguire cosi' , devo dare due pasti di carne e due di latte ?
p.s. i cuccioli pesano intorno al chllo l'uno ..
La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilita'.
manuela

Buongiorno, probabilmente la madre ha dolore ad allattare 5 piccoli "aspirapolvere" dotati di dentini aguzzi. Bisogna che lei faccia vedere la famigliola al suo veterinario per stabilire un corretto svezzamento ed una terapia per la madre, se necessita.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 26.7.2012

Gentile dottor Minetti, possiamo considerare un sintomo dell' insorgenza di una patologia renale se una gatta di 10 anni da un po' di giorni beve un po' di piu' (non eccessiva) e fa la pipi una volta di piu'? E' stata visitata a maggio e andava tutto bene. Mangia un po' di crocchette in piu'. Qual'e' la marca di cibo migliore per i gatti anziani?
La ringrazio corcialmente se valutera' possibile rispondermi.
Saluti
Moriani Patrizia

Buongiorno, con la stagione in corso non è possibile pensare che se un gatto beve di più abbia problemi renali. Bisogna fare esami delle urine e del sangue per emettere diagnosi di insufficienza renale cronica.
Non so quale sia la migliore ma di sicuro può usare fra le preferite del gatto una marca conosciuta con parecchio smercio, formulata apposta per gatti anziani.
Saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

Domanda del 26.7.2012

Gentile dottor Minetti,
Ho somministrato al mio cane una fiala di frontline e poco dopo ha avuto tre episodi di vomito e non voleva mangiare.
Il giorno dopo invece ha ricominciato a mangiare le sue crocchette.
E' possibile che sia stata la fiala a fargli male? Grazie.

Buongiorno, sono più propenso a pensare si sia trattata di una coincidenza. Poichè però non è possibile escludere nulla la prossima somministrazione la faccia fare magari dal suo veterinario a cui chiede questo piccolo favore. Poi mettete il cane in osservazione per 24 ore.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 28.7.2012

Buongiorno dottore,
Siamo una famiglia della provincia di Varese che dopo una lunga riflessione e dopo aver valutato attentamente tutte le implicazioni della scelta abbiamo deciso di adottare un cane certi che arricchirà di affetto e di allegria la ns. Famiglia. Oggi ci siamo recati in un canile comunale della ns. Zona chiedendo qlc informazione e specificando che il ns. Nuovo amico non avrebbe potuto vivere in casa ma nel giardino, al riparo sotto al portico e nella sua cuccia ma non all'interno in quanto io (la mamma) sono allergica al pelo. Siamo stati immediatamente e anche abbastanza brutalmente troncati, ci e' stato detto che un cane non può vivere all'aperto, che morirebbe congelato. Che i loro cani sono in compagnia dei volontari 12 ore al giorno e non possiamo pretendere di lasciarlo solo quando siamo al lavoro o a scuola, che se avessimo poi scelto un cucciolo vivendo in giardino avrebbe sviluppato la territorialità e di conseguenza avrebbe poi morso i bambini quando fossero usciti a giocare......ce ne siamo andati....con la coda tra le gambe... Io e mio marito da ragazzi abbiamo sempre avuto cani, che sono sempre vissuti all'aperto, che erano felicissimi quando giocavamo con loro... E' cambiato qlc? I cani sono cambiati? O forse abbiamo sempre sbagliato? Grazie mille se vorrà consigliarci.

Buongiorno, direi che siamo in un'epoca dove vige un certo qual "essere talebani", senza prendere davvero in considerazioni le specifiche situazioni.
Come se fare vivere per tutta la vita un cane in gabbia in un canile fosse meglio che farlo adottare da persone per bene come voi, con una casa con giardino e la possibilità di creargli un suo spazio ben protetto e riscaldato.
Le consiglio quindi di rifare l'iter altrove magari però passando da un veterinario esperto prima per avere le idee più chiare.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano

Domanda del 30.7.2012

Buongiorno, il mio cane tipo Cooker sabato ha mangiato un osso (rubandolo) , intero senza masticarlo, di pollo di 7 cm di forma tipo coscia.
Oggi dopo 40 ore non ha vomitato, ha mangiato e defecato normalmente.

Gentilmente, vorrei sapere avendo mangiato l'osso interamente senza masticarlo, lo deve defecare interamente?
E' possibile che rimanga incastrato nell'intestino?

Per riconoscer se c'è del sangue nelli feci, sono di colore rosse o più scure, si vede solo esternamente alle feci o anche internamente alle feci?

Grazie, Lillo Michele Di Cera

Buongiorno, è indispensabile fare eseguire una visita e le radiografie del tratto digerente, il resto non serve a molto.
Direi oggi stesso.
Saluti
Dr Emanuele Minetti
Milano
Pagina  12