**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

21.8.2015

E' ora del finto piumino

Tutti ormai sappiamo che c'è la pelliccia finta e c'è pure il finto piumino. Quello che si ottiene senza spiumare nessuno e che ha prestazioni equiparabili alla vera piuma d'oca, ma su questo c'è dibattito, il fronte è spaccato. L'industria della moda, negli ultimi anni, ha lavorato con serietà sul benessere animale: c'è ancora molto da fare, ma un tratto del cammino è stato percorso. È stato avviato un sistema di certificazioni e di tracciabilità della piuma, purtroppo ancora adottato in modo troppo lieve visto che in Europa non esiste alcun obbligo, a differenza di quanto avviene per il mercato statunitense e quello asiatico. Ed ha prodotto nuovi materiali che «copiano» quelli ottenuti dagli animali: pelli, pellicce e piume.
È notizia recente che Altana, gruppo italiano specializzato nell'abbigliamento junior, ha acquistato la quota di maggioranza di Save the duck, azienda di piumini «sostenibili» che fa parte del gruppo di imprese che si muove proprio sul terreno dell'innovazione dei materiali, ecologici ed ecocompatibili. L'acquisizione dei suoi «finti piumini» è un segnale di quanto interesse susciti questo tipo di prodotto.

20.8.2015

Fiori di bach anche per loro

Oggi qui al Magazine degli animali parliamo dei fiori di bach per curare i disturbi emotivi dei nostri amici. Come sappiamo i fiori di bach sono utili e risolvono tanti problemi per noi umani, ma oggi offriamo un fiorellino anche ai nostri amici a quattro zampe. Per sapere di più e come utilizzarli abbiamo in collegamento la Dottoressa Gabriella Pieroni, Medico veterinario, omeopata ed esperta in floriterapia di Bach e australiana.
“I Fiori di Bach sono estratti liquidi di fiori e piante usate in Floriterapia. Questa e' un metodo dolce ed al medesimo tempo sorprendentemente efficace per poter risolvere molti disturbi emotivi che colpiscono i nostri amici animali e che spesso non sono così gravi da avere bisogno di un farmaco.Spesso ,quando ci troviamo di fronte a comportamenti strani o distruttivi o aggressivi ci allarmiamo e ci chiediamo cosa fare per risolverlo. Quando il disturbo e' serio ne parliamo con il veterinario di fiducia,ma se e' più leggero si puo' cercare di risolverlo con la floriterapia.
Parliamo per esempio di paure come rumori,temporali,fuochi d' artificio,folla,auto ...,ma anche di stati d' ansia come la paura di essere lasciato solo a casa o di aver subito un reale abbandono. Sono molti i disagi che i nostri compagni di vita possono provare e se non riescono ad elaborarli da soli andranno incontro a stati di stress e lo stress genera sofferenza e anche comportamenti anomali.
Per ognuna di queste emozioni che crea disagio esiste un Fiore che può attenuarla e riportare equilibrio e benessere in tempi relativamente brevi, senza effetti collaterali e con costi contenuti.
Quali Fiori scegliere tra i 38 Fiori di Bach?La scelta dei Fiori si basa sull' osservazione e individuazione del problema e quindi riuscire ad identificare lo stato emotivo in gioco. In caso dubbio si possono usare entrambi i Fiori ,il Fiore che non serve semplicemente non agirà.
Dove reperirli?I concentrati di Fiori di Bach si trovano in farmacia ,parafarmacia,erboristeria,internet e sono di libera vendita. Tuttavia i concentrati devono essere diluiti come segue:due gocce di ogni Fiore in 30 ml di acqua in un flaconcino contagocce,pertanto e' molto più comodo ed economico farsi preparare in farmacia o erboristeria una preparazione con i Fiori che ritenete necessari.
Quante gocce?Tale preparazione sarà da usarsi quattro gocce quattro volte al giorno indipendentemente dal peso , dall' età e dalla razza.
Per quanto tempo?Se il disturbo e' recente in dieci - quindici giorni si attenuerà e in un mese si risolverà,se dura da più tempo la terapia sarà più lunga,magari saranno necessari più cicli.
Se sbaglio a scegliere i Fiori? Non accadrà nulla ma sarà necessario ripensare a una nuova analisi e scegliere nuovi Fiori.
Terapia per sempre? I Fiori agiscono in profondità per risolvere il disagio e aiutare l' animale a superarlo. Nel caso questo si ripresenti può essere d' aiuto riprendere qualche giorno la miscela iniziale finché il soggetto starà meglio.

19.8.2015

Tigri siberiane estinte tra vent'anni

In Cina le ultime tigri siberiane scompariranno nel giro di venti anni. La denuncia arriva dal Wwf cinese che in uno studio sottolinea che negli ultimi 70 anni il numero di questi felini è crollato da 300 a un numero che varia dai 18 a 22.
I bracconieri sono il vero nemico delle tigri siberiane, visto che non solo sparano alle tigri, ma cacciano anche gli animali selvatici che i felini mangiano, facendo così mancare loro il cibo.
Un altro pericolo è rappresentato dalle trappole che i bracconieri istallano per catturare gli animali: nelle 2 regioni cinesi abitate da tigri ci sono in media 2 trappole ogni 10 chilometri. Un altro pericolo è rappresentato dal taglio delle foreste, che mina l'ambiente naturale dove vivono i grandi felini.
Il governo cinese ha vietato la caccia e il taglio indiscriminato delle foreste nel 2000 ma non si sono fermate ne l'una ne l'altra pratica, rendendo difficili la vita alle tigri. Il Wwf denuncia anche il fatto che molte riserve sono gestite male, con poco personale non qualificato, e poi c'è poco controllo, e tutto questo non impedisce ai bracconieri di fare razzie. Per salvare il grande felino è necessaria una cooperazione internazionale, soprattutto tra Cina e Russia, entrambe patrie della tigre siberiana.

18.8.2015

Flebotomo: un vero killer

Uno dei principali nemici del cane, vero attentatore alla sua salute, è il piccolo flebotomo, un insetto che può provocare la Leshmaniosi. Ma perché è ritenuto tanto pericoloso?
La risposta è semplice: il flebotomo è davvero un pericolo volante, un insetto di piccole dimensioni noto comunemente come Pappatacio, questa sorta di moscerino non è la causa diretta della leishmaniosi, ma una fonte indiretta della malattia stessa.
Il flebotomo, infatti può infettarsi di leishmania dopo aver punto un animale malato e, di conseguenza, infettarne un altro fungendo da veicolo di trasmissione.
Le zone di influenza di questa patologia sono in aumento visto che una volta si concentravano principalmente lungo le coste, ma comunque la terapia è davvero complessa e delicata.
Purtroppo non esiste una profilassi per proteggere il cane dalla puntura del flebotomo, l'unico intervento possibile è ricorrere a specifici prodotti repellenti.
Morale: chiedere consiglio al proprio veterinario.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.