**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

7.5.2015

Viva la rondine

La rondine è una delle specie più conosciute e amate e il suo volo annuncia da sempre l'arrivo della primavera. Ma è anche una specie sempre più in declino: si calcola che in Europa, nell'ultimo decennio, sia diminuita del 40% a causa di pratiche agricole intensive e dell'uso di prodotti chimici. Lo denuncia la Lipu-BirdLife che lancia l'«Operazione Rondò», un'iniziativa di sensibilizzazione per coinvolgere e sensibilizzare i ragazzi delle scuole italiane e tutti i cittadini attraverso una partecipazione attiva che prevede l'inserimento degli avvistamenti di rondini sul sito web del Corpo forestale dello Stato.
Ma se la rondine non sta bene, gli altri uccelli selvatici tipici degli ambienti agricoli italiani stanno anche peggio. Secondo il report 2014 Uccelli comuni in Italia, su 28 specie tipiche dell'ambiente, 14 sono in calo, tra cui i passeri, l'allodola e la calandrella.
Solo sensibilizzando il maggior numero di persone possiamo provocare quel cambiamento positivo nelle politiche nazionali e regionali e, a un livello più alto, in quelle europee.

6.5.2015

Telecamera nascosta per Micio e Fido

Volete sapere cosa combina il vostro amico a 4 zampe quando è solo in casa? Sappiate che d'ora in poi potrete spiarlo grazie un semplice sistema di monitoraggio domestico: EyeOn Pets.
Tutto quello che dovete fare è collegare la videocamera alla rete wi-fi. È semplice e occorrono solo pochi minuti. Una volta che la videocamera è in rete è possibile accedere alla visualizzazione in diretta tramite i dispositivi iPhone o Android con l'app gratuita mydlink™ oppure, con il computer, il portale mydlink è sempre disponibile con qualsiasi browser web e fornisce l'accesso immediato ai video. L'installazione di una videocamera per controllare gli animali è un'operazione davvero semplice. La videocamera wireless EyeOn Pets è economica, di semplice installazione e offre la tranquillità di sapere che gli animali sono al sicuro e il divertimento di guardarli quando non se ne rendono conto.
Per saperne di più www.pacopetshop.it ma non è tutto
Solo per gli ascoltatori di RadioMonteCarlo la EyeOn Pet è a prezzo speciale, basta scrivere RMC nel campo riservato ai buoni per avere uno sconto speciale!

5.5.2015

Niente rumori se c'è micio

Un gruppo di studiosi inglesi ha dichiarato che far tintinnare posate e monete oppure accartocciare della carta non infastidisce solo gli esseri umani: ai gatti può addirittura causare crisi epilettiche.
La scoperta dopo che diversi proprietari di animali hanno raccontato che i loro gatti avevano avuto episodi di convulsioni dopo aver sentito rumori di una certa intonazione.
Per molti può non essere una scoperta sorprendente, i gatti sono noti per avere un udito in grado di captare suoni ad una frequenza ultrasonica, ciò che però ha lasciato a dir poco interdetti anche gli studiosi è che la metà dei gatti presi in esame era sorda o ha avuto menomazioni all'udito. «La ragione di questa ipersensibilità – spiega il principale autore dello studio – è probabilmente da ricercarsi nel campo uditivo degli ultrasuoni delle specie.
Ricerche precedenti hanno infatti evidenziato che anche i gatti sordi possono continuare a sentire nella gamma di ultrasuoni intorno ai 40 kilohertz.
Niente rumori molesti da oggi.

4.5.2015

Passaporto obbligatorio per Fido

Ombretta ha scritto a prontofido@prontofido.net per avere chiarimenti sui documenti necessari per poter circolare in Europa con il suo cane. Giro la domanda al Dottor Emanuele Minetti, medico veterinario a Milano. "Dal lontano 2004 è previsto per legge che cani, gatti e furetti che si spostano al di fuori dei confini italiani siano accompagnati da un vero e proprio passaporto, come da disposizione comunitaria.
Il rilascio di tale documento necessita di due passaggi fondamentali:
1- identificare con microchip l'animale iscrivendolo nella apposita anagrafe ufficiale della regione di residenza
2- portare l'animale identificato presso gli uffici dedicati del servizio di sanità Animale della ASL di competenza e, dietro il pagamento di una cifra compresa tra circa 13 e 20 €, richiedere il passaporto.
Il passaporto NON è il classico libretto sanitario rilasciato dai veterinari liberi professionisti, ma un ulteriore documento ufficiale la cui validità per l'espatrio è determinata dall'esecuzione corretta della vaccinazione antirabbica.
La prima vaccinazione deve essere stata eseguita da almeno 21 giorni in soggetti di adeguata età e le successive per mantenerlo in validità eseguite entro la scadenza determinata dal vaccino inoculato in precedenza.
E' quindi fondamentale l'assoluto controllo delle date perchè se non rispettate l'animale non può assolutamente espatriare.
Ciò ovviamente è anche compito del medico veterinario libero professionista che segue l'animale, in concerto con il proprietario, il quale potrà certificare sul passaporto altre vaccinazioni, terapie antiparassitarie (richieste per alcuni paesi come il test anticopale per la rabbia), lo stato di buona salute del paziente, e quanto richiesto di volta in volta dalle norme in corso di validità italiane e dei singoli paesi in cui si intende transitare o sostare.
Quindi poichè sembra che molti cadano dalle nuvole a sentire ancora oggi parlare di passaporto e microchip e vaccinazioni è fondamentale che da subito il viaggio con il vostro animale sia programmato bene tanto quanto i nostri sia preparando per tempo i documenti sia ogni prevenzione richiesta dalla burocrazia e per la sua salute.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.