**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

11.3.2018

Elefanti come trofei

Gran Brutta notizia per i nostri amici elefanti visto che si prospetta una marcia indietro degli Stati Uniti sull'importazione dei «trofei di caccia». Se l'anno scorso il presidente Trump aveva bocciato la caccia agli elefanti come «uno spettacolo dell'orrore» vietando l'import di corna, zanne e zoccoli, adesso la sua amministrazione ha annunciato che ai cittadini americani sarà permesso.
Il Dipartimento degli Interni, comunque dice che sta rivalutando il modo di esaminare le domande per l'importazione delle parti di animali cacciati, in risposta a un parere della corte federale. E infatti ritira le conclusioni generali che si applicano agli elefanti uccisi nello Zimbabwe. Questo significa che alcuni trofei di elefanti, catturati in questo Stato africano, potrebbero essere importati e finire appesi ai muri o sulle credenze delle ville americane.
Ma non è tutto, In base a questo «ripensamento», le domande saranno valutate individualmente per stabilire se con il ricavato delle licenze di caccia sarà possibile sviluppare azioni che incrementino la sopravvivenza della specie in natura, come previsto dalla legge.
Noi vi terremo informati

10.3.2018

Campagna LAV: LAV#IPIUTASSATI

Ha inizio quest'oggi sabato 10 e domenica 11 marzo, in decine di città, la campagna LAV#IPIUTASSATI per chiedere al nuovo Governo e Parlamento – attraverso una petizione da firmare ai tavoli LAV - un Fisco amico degli animali, ovvero:
• la cancellazione dell'aliquota Iva su prestazioni veterinarie per animali adottati e la riduzione di quella su prestazioni veterinarie e cibo per animali non tenuti a scopo di lucro.
• l'abbattimento dei costi sproporzionati dei farmaci veterinari, con il riconoscimento del farmaco generico anche in veterinaria e dell'uso del farmaco-equivalente.
• l'aumento della quota di detrazione fiscale delle spese veterinarie e dei farmaci veterinari dalla dichiarazione dei redditi, rendendola totale per chi adotta un cane o un gatto
Questi problemi interessano le tante famiglie che in Italia accudiscono circa 7 milioni di cani e 7,5 milioni di gatti.
Le principali province (http://www.lav.it/lav-in-piazza) dove la LAV sarà presente, a partire da ogg, con tavoli informativi presso i quali sarà possibile firmare la petizione LAV #IPIUTASSATI li potete trovare sul sito
Presso i tavoli LAV sarà possibile:
• firmare la petizione LAV per un Fisco amico degli animali
• ritirare la Guida pratica LAV: “4 zampe che cambiano la vita”
• sostenere questa campagna scegliendo il tradizionale uovo di Pasqua LAV
A queste e ad altre domande troverete risposte utili e consigli nella Guida pratica LAV “4 zampe che cambiano la vita” che sarà distribuita presso i tavoli LAV.
ü SCOPRI DOVE FIRMARE: http://www.lav.it/lav-in-piazza
ü APPROFONDIMENTO: “Per un Fisco non più nemico dei quattrozampe” (in allegato)

4.3.2018

Europa: sostituire test sugli animali con metodi alternativi

Sostituire i test sugli animali con metodi alternativi, farli solo quando necessario, su pochi animali e minimizzarne lo stress: sono questi i tre principi per un uso più etico degli animali nelle sperimentazioni sui farmaci nell'Unione europea, che l'Agenzia europea del farmaco ha deciso di adottare e su cui due suoi comitati hanno pubblicato le loro linee guida. Anche se l'obiettivo finale è evitare l'uso di animali vivi nelle sperimentazioni, in alcune aree della ricerca medica continueranno ad essere necessari per proteggere la salute umana e animale e l'ambiente, finché non saranno sviluppate alternative adeguate.
La legislazione europea richiede alle aziende autorizzate a vendere i farmaci di adottare questi tre principi e gli standard sul benessere animale in tutti gli aspetti del loro lavoro, in particolare per la realizzazione dei vaccini. Con il trasferimento della sede da Londra ad Amsterdam tra il 2018 e 2019 sarà più difficile per l'Agenzia mettere questo fronte al centro delle attività, che comunque rimarrà uno degli obiettivi di lavoro.
E noi vi terremo informati.

3.3.2018

Un aiuto per Lillo

Abbiamo ricevuto molte mail per avere informazioni sul carrellino donato dagli ascoltatori a Lillo. Ebbene il carrellino è arrivato ed è pubblicato su pronto fido.net in una foto che ritrae Lillo felice. Vi ricordo che Lillo è rimasto paralizzato la scorsa estate quando il turbine di una tromba d'aria lo ha risucchiato e poi sbatturo violentemente sullo zoccolo del box, ha subito diversi interventi che non gli hanno però ridato l'uso delle zampe posteriori. Ecco perché necessitano purtroppo ulteriori cure mediche e,forse interventi dato che le sue ferite sono dure a chiudersi. Lillo è giovane e allegro nonostante tutto e noi speriamo che guarisca presto per poi trovare una famiglia che lo ami, chi volesse aiutare per queste ulteriori cure può farlo con una “Donazione liberale x Lillo” DI QUALSIASI IMPORTO, (per sapere i dati per il versamento www.prontofido.net IBAN: IT79E0515665310CC0080011301 Intestato: Amici del Cane di Fiorenzuola d'Arda.
Chi volesse contattere il canile che lo ospita: info@amicidelcanefiorenzuola.it
LILLO RINGRAZIA ANTICIPATAMENTE TUTTI I BENEFATTORI
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655656657658659660661662663664665666667668669670671672673674675676677678

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.