**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

5.11.2014

Fido "l'invidioso"

Che Fido sia intelligente non è una novità, lo sappiamo da millenni. La novità è un'altra: secondo quanto emerge da una ricerca condotta da una squadra di studiosi viennesi, i cani proverebbero anche invidia.
I dettagli dello studio sono stati pubblicati dalla rivista dell'Accademia nazionale americana delle Scienze e ha suscitato grande interesse,
Il lavoro si è basato su un'idea decisamente molto semplice: osservare la reazione di una coppia di cani ai quali viene chiesto di dare la zampa in cambio di un bocconcino. Inizialmente i due vengono premiati normalmente, poi dopo alcune volte ad uno dei due cani non viene più offerto il premio.
A questo punto il cane non premiato smette di dare la zampa e si infastidisce.
Per dimostrare che questo comportamento fosse dettato dall'invidia, i ricercatori hanno ripetuto l'esperimento con il cane che per il suo comportamento è stato identificato come “invidioso”.
Effettivamente il cane continuava a dare la zampa anche senza ricevere il premio a dimostrazione del fatto che, quando si trovava in coppia, non ubbidiva proprio perché irritato dalla presenza del cane premiato e per il quale provava invidia.
E' tutto

4.11.2014

Concerto per ... gatti

Un gruppo di scienziati ha creato la prima tastiera al mondo in grado di suonare le note ad una frequenza ultrasonica che solo i gatti possono sentire, è un esperimento portato avanti da un team composto da veterinari, scienziati e ingegneri del suono. Come risultato a Londra si è svolto il primo concerto solamente per gatti. Questo piccolo piano si collega ad un iPad per convertire le frequenze umane in frequenze udibili dai gatti. Infatti se il nostro udito può tollerare un massimo di 20mila herz, quello felino può arrivare anche a 64mila.
Un album di protesta contenente tutte queste melodie è già disponibile in frequenze sia per umani che per felini. E, se l'iniziativa avrà successo, si potrebbe decidere di prendere il piano e di partire per un tour lungo tutta l'Inghilterra.

3.11.2014

Gatto da sterilizzare

Ho un gatto maschio di quasi 4 mesi, pensavo di farlo sterilizzare perché vivrà in casa e fuori. Il mio veterinario dice che sarebbe meglio aspettare la completa maturazione del gatto, dato che i gatti castrati soffrono di calcoli ... ma leggo in rete che a sei mesi il gatto potrebbe già essere castrato,
Quindi non so che fare...
Abbiamo in collegamento il dottor Emanuele Minetti che ha pronto un consiglio per lei:
"Buongiorno, credo che la cosa più sensata non sia leggere su internet cose casuali - e spesso scritte senza competenze - ma applicare ciò che il suo medico veterinario esperto in piccoli animali le consiglia.
Oggi infatti tutti possono scrivere di tutto in rete, e le assicuro che non tutti lo fanno con onestà intellettuale e con preparazione.
La questione infatti è molto semplice: su internet nessuno può o sta parlando del suo gatto, proprio il suo, nessuno lo conosce, nessuno lo visita.
Si parla solo di "gatti generici" dando generici consigli, magari giusti ma non sempre pertinenti al singolo animale, od addirittura pericolosi.

Il suo medico veterinario curante invece lo sta facendo crescere come fosse un pediatra con un bambino, lo vede da tempo, ha l'esperienza e gli studi.
Se è un serio professionista può guidarvi a fare le scelte migliori per i prossimi 15-20 anni.
Quindi portandolo a controlli frequenti, almeno mensili, troverete il momento migliore per programmare la sterilizzazione in modo da conservare sia l'aspetto della crescita somatica in generale sia la urovescicale.
Cari saluti. Dr Emanuele Minetti Milano"

31.10.2014

Paura di mangiare

Oggi rispondiamo a Mattia che ci scrive perché ha un problema con la sua Sally, Chiwawa di 4 anni. Sally è sempre stata molto contenta al momento della pappa, correva al solo rumore della ciotola ma da circa una settimana quando è ora di mangiare non ne vuole sapere. Ci chiede cosa può essere successo. Risponde Daniela Lisi, educatrice finofila.
"Caro Mattia, è una questione un po' delicata… Ci sono delle domande che mi sorgono spontanee:
E' successo qualcosa che l'ha spaventata? Fuochi d'artificio, spari, temporale, ladri?
Escluse queste possibilità c'è da verificare che non si tratti di una questione fisica:
Sporca? Mangia? Gioca?
Escluso anche il problema fisico non ci resta altro che lavorare direttamente sul problema. Non sapendo se il problema sia la ciotola oppure la stanza in cui mangia o ancora il cibo stesso, dobbiamo fare diversi tentativi.
Primo tentativo, prova a cambiare stanza, quindi, porta da lei il cibo e vedete se mangia o meno.
Se non funziona, prova a cambiare ciotola, metti la pappa in un piatto o altro o ancora mettila in terra.
Se non funziona, prova a mettere nella ciotola dei bocconcini prelibati al posto della pappa e vediamo se li mangia o meno.
Per ultimo, provate a stimolare il suo interesse. Se Sally si trova ad esempio in sala nella sua cuccia e di solito mangia in cucina, create un percorso con dei bocconcini prelibati che alla fine la portano alla ciotola piena di cibo e dei bocconcini che l'hanno portata li.
Mi dispiace Mattia ma non avendo altri elementi questi sono gli unici consigli che posso darti. Tienimi informata".
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.