**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

25.7.2014

Arriva dal canile: ha paura!

Oggi rispondiamo a Marzia che ci scrive perché ha da poco adottato una cagnolina di 6 anni vissuta sempre in un canile lager. La piccola ha molta paura di persone e rumori bruschi ci chiede come comportarsi per far si che queste paure svaniscano
Cara Marzia, mi ha fatto molto piacere leggere la tua mail dalla quale si evince che sei una persona che aiuta i cani in difficoltà e che, a mio parere, risulta essere molto attenta nel riuscire a tenere i comportamenti corretti soprattutto con la nuova arrivata.
A proposito della piccola, stai facendo tutto in modo giusto. Essendo con voi da solo un mese devi darle il tempo di conoscere il mondo e le persone che ne fanno parte. Il consiglio più importante è di avere molta pazienza. Per la piccola, ogni cosa anche la più stupida per noi, è nuova e sconosciuta, necessita il suo tempo per capire che non c'è da averne paura.
Quando ti accorgi che si trova in difficoltà cerca di non consolarla ma di mostrarle il modo più semplice per affrontare la situazione. Ad esempio: Ha paura delle persone? Esci con qualche amica per una passeggiata ed ogni tanto le lasci il guinzaglio, restando sempre presente e allungandole un gustoso premio ad ogni passo conquistato. Poi vi fermate qualche istante, chiaccherate come se nulla fosse, la coccolate un po', ancora qualche bocconcino, riprendi il guinzaglio e ripartite.. e così via per un po' di volte;
Ha paura quando qualcuno viene a casa? Lascia premi vicino a i tuoi ospiti dicendo loro di non fare movimenti bruschi e di ignorarla quando la piccola è nei paraggi, se abbastanza golosa troverà il coraggio di avvicinarsi ai tuoi amici.
Comunque Marzia avrei tanti altri consigli da darti ma il tempo non è sufficiente, quindi quello che spesso dico in questi casi, in vista dei problemi che stanno iniziando anche con l'altro cane, un maschio di un anno e mezzo, è di consultare un educatore cinofilo che potrà aiutarti al meglio con entrambi. .

24.7.2014

Viaggio con micio

Ieri qui al Magazine degli animali abbiamo parlato di come viaggiare con fido. Oggi come promesso diamo qualche consiglio per il viaggio con il gatto.
•Il gatto non può fermarsi a sgranchirsi le zampe o prendersi una boccata d'aria… il viaggio in macchina può essere stressante tanto per la naturale avversità del gatto ai luoghi non familiari, quanto per il “mal d'auto”.
•prima del viaggio è bene effettuare alcuni “viaggi-prova” per far conoscere al gatto l'ambiente dell'auto, rimanendo magari prima fermi con il micio chiuso nel trasportino.
•i cuccioli che imparano subito a viaggiare in macchina con gli anni avranno sempre meno problemi fino al punto di superarli completamente.
•come le persone, anche il gatto soffre di più l'auto se viene collocato sul sedile posteriore: teniamolo quindi nel trasportino sul sedile accanto a quello di chi guida
•coprire il trasportino con un panno (sarà considerato come un riparo dal mondo esterno) e attrezzarlo con giochini vari (evitare prodotti masticabili che invece potrebbero creare problemi di digestione) in grado di distrarlo dal viaggio.
Se volete rileggere tutti i nostri consigli per un viaggio sereno con il nostro amico www.prontofido.net

23.7.2014

Viaggio con i nostri amici

Dal Magazine degli animali qualche consiglio su come viaggiare con il proprio amico a 4 zampe. “Meglio tenere gli animali a digiuno prima del viaggio o, se è molto lungo, somministrargli brevi spuntini di cibo secco. Tenere sempre a portata di mano dell'acqua fresca. gli accorgimenti per un viaggio sereno sono vari anche se semplici”. come
•applicare ai vetri dell'auto tendine parasole per evitare la luce diretta del sole
•se non si dispone di aria condizionata, evitare di viaggiare durante le ore più calde della giornata
•mai lasciare animali in auto da soli
•bagnare occasionalmente il muso e la fronte per rinfrescarlo
•trasportare gatti, furetti e conigli sempre in gabbia o trasportino
•per tutta la durata del viaggio l'auto deve essere ben areata per evitare colpi di calore, ma senza esagerare per il rischio, opposto, di colpi d'aria
Per cani in particolare
•lasciarlo a digiuno per le 6-8 ore che precedono il viaggio; se si passa in macchina molto tempo, si possono dare piccoli pasti con cibo secco, preferibile sia per praticità che per minore possibilità di deterioramento a causa di sbalzi di temperature
•dare anche poca acqua sia prima della partenza che durante il percorso stesso, anche se fare bere (poco) ma spesso è fondamentale soprattutto nei periodi molto caldi
•se il tragitto richiede molte ore, programmare delle soste per permettergli di “sgranchirsi” le zampe e fare pipì. Domani parleremo del viaggio con il gatto.

22.7.2014

Vacanze di micio: meglio a casa

Se si va in vacanza per periodi brevi è meglio lasciare il gatto in casa PROPRIA con una persona di fiducia addetta al cibo ed alla cassetta, in grado di capire eventuali problemi.di salute e di toccarlo per carezze e coccole e per pettinarlo. Per cani e gatti, non prenotare all' ultimo minuto e scegliere sia su consiglio del veterinario e/o informandosi anche da conoscenti fidati; è meglio fare prima di lasciare l'animale per lunghi periodi almeno due giorni di prova. E' importante portare il proprio animale direttamente alla struttura prescelta in precedenza visitata, senza intermediari, perché occorre sapere in quali condizioni verrà tenuto. La pensione piu' affidabile e' quella dove si puo' entrare senza preavviso per fare visita all'animale. Evitare “appartamenti pensione” dove e' impossibile una disinfezione accurata. Anche per il gatto è meglio una gabbia di 1,5 metri quadri, con possibili saliscendi e area separata per la toilette, per il rischio contagio: e' una questione di sicurezza sanitaria'. Ed e' sempre bene lasciare un contatto reperibile.Per le VACCINAZIONI:: nel gatto meglio fare il richiamo della trivalente, se va all'aperto ed in pensione per lunghi periodi anche con la leucemia felina. Per il cane è bene optare per vaccinazioni complete anche di parainfluenza e leptospirosi. Se si porta l'animale con se attenzione al passaporto sanitario per espatriare (cane, gatto, furetto), da richiedere alla Asl veterinaria di appartenenza, che sostituisce i certificati di buona salute, rilasciato dopo l'applicazione del microchip e l'iscrizione all'anagrafe regionale, ed alla vaccinazione per la rabbia. Non in tutti i paesi le norme per introdurre gli animali sono uguali, quindi è indispensabile informarsi con alcuni mesi di anticipo.E' opportunopoi prepararsi una lista, anche tramite l'aiuto del proprio veterinario, su strutture sanitarie nel luogo di villeggiatura in caso di emergenza.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.