**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

1.7.2014

Mai più senza animali

Mai più senza un animale in casa. La pensano così oltre 9 italiani su 10 che assicurano di non poter più fare a meno della presenza di un quattrozampe dentro e fuori casa, in vacanza o nei momenti di svago. Il risultato dell'ultimo Rapporto Assalco-Zoomark ha i numeri di un plebiscito: il 91% degli intervistati ritiene l'animale il collante che tiene unita la famiglia, trasmettendo a tutti gioia, buonumore e serenità e smorzando tensioni e litigi. E per altrettanti è un antidoto alla crisi: nei momenti di difficoltà la compagnia di un animale allevia le preoccupazioni e tira su il morale, aiutando a distrarsi e a sentirsi meglio anche in questo periodo di incertezza economica. I cani, in particolare, stimolano a una vita più attiva all'aria aperta.
E ancora: l'88% consiglierebbe a una famiglia con bambini di adottarne uno perché ritiene che crescere con un animale stimoli la capacità di socializzazione ed educhi i più piccoli al rispetto e alla responsabilità. E il 97% raccomanda la compagnia di un quattrozampe agli anziani, nella convinzione che li incoraggi a restare attivi e a mantenersi giovani sia fisicamente che mentalmente, favorendo la socializzazione. Le istituzioni si stanno muovendo in questo senso, permettendo l'accesso agli animali in un numero sempre maggiore di luoghi, come gli ospedali o gli uffici.
Viva i nostri amati amici a quattrozampe

30.6.2014

Il medico veterinario

Alla nostra posta spesso riceviamo domande che evidenziano il fatto che pochi conoscono davvero la professione del medico veterinario. Giriamo la domanda al dr Minetti Medico Veterinario a Milano: chi sono e cosa fanno i veterinari?
"Il MEDICO VETERINARIO svolge la propria attività professionale al servizio della collettività e a tutela della salute pubblica.
In particolare, dedica la sua opera alla protezione dell'uomo da pericoli e danni che potrebbero derivare dalle malattie e dagli ambienti degli animali. [...]
Si occupa di prevenzione, diagnosi e cura delle malattie degli animali, del loro benessere, della loro igiene e della loro riproduzione. [...]"
Questa definizione é liberamente tratta dal nostro Codice Deontologico, ed é stata qui riportata (in modo forse un po' provocatorio) perché purtroppo molto spesso ci capita che arrivino in ambulatorio cani o gatti che manifestano da più giorni una sintomatologia, che però è stata prima trattata seguendo i "consigli dello zio del cugino del nipote del fratello del vicino di casa"....
E allora al Veterinario tocca l'arduo compito di sistemare in primis dei pasticci terapeutici, e poi la patologia primaria che stava a monte...
Il vostro Medico Veterinario di fiducia non deve essere l'ultima spiaggia su cui approdare per le cure del vostro Amico a quattrozampe, bensì il primo da contattare anche solo per chiedere un consiglio, che magari vi può sembrare sciocco e banale, ma forse alla fine non lo è!
Come da definizione, noi Veterinari non ci occupiamo solo della salute del vostro animale, ma di riflesso anche della vostra.
Non ringhiamo, non mordiamo, non graffiamo...a volte magari siamo un po' brontoloni ( abbiate pazienza: anche noi abbiamo una vita extralavorativa da gestire...mariti, mogli, figli, mutui, affitti, tasse, etcetcetc) ma siamo comunque a disposizione per un parere, una visita, un chiarimento, riguardo i vostri quattrozampe, che purtroppo per noi e per voi non hanno ancora il dono della parola, ma per fortuna nostra ad una visita generale sanno darci qualche "indizio" che possa indirizzarci verso la miglior cura per loro.
Se avete domande per l'antiparassitario più corretto, per la dieta più equilibrata, per le profilassi stagionali, per le vaccinazioni, per la loro cura e gestione, fatecele: rispondere fa parte della nostra professione, che per molti di noi è più che un lavoro!
E se avete qualche critica (poche, si spera...) , fateci anche quella: ci serve per migliorare!

27.6.2014

Mai senza guinzaglio!

Oggi Abbiamo deciso di non rispondere ad una vostra e mail ma di toccare un argomento utile: i cani liberi in città. Sentiamo Daniela Lisi la nostra educatrice cinofila:
"Buongiorno Loredana, si devo dire che questo è veramente un argomento importante da trattare perché ancora, purtroppo, passeggiando x la città si vedono persone che camminano con al fianco il loro amico a 4 zampe senza guinzaglio....
Tanto è buono non si allontana mai, è addestrato a camminare al passo, è anziano fa fatica anche a camminare.. Queste sono alcune delle giustificazioni che tanti si danno per la "comodità" di girare con il cane libero.
La verità è che così facendo si rischia veramente di metterlo in pericolo.
Passa un gatto dall'altra parte della strada e per sbaglio quel giorno il vostro cane ha voglia di corrergli dietro, si sente un forte botto ed il vostro cane si spaventa così tanto da scappare, passa una bicicletta sul marciapiede schivando il vostro cane per un pelo, arriva un cane con le intenzioni meno buone del mondo ed il vostro cane per difendersi scappa… e così via, potrei andare avanti all'infinito ipotizzando situazioni di pericolo, che poi tanto ipotetiche non sono perché alcune di queste sono successe per davvero.
Portare il cane al guinzaglio, oltre ad essere previsto dalla legge, chi non lo fa infatti rischia una bella multa, è anche un gesto d'amore nei confronti del nostro amico a 4 zampe che essendo imprevedibile, come tutti gli essere viventi, potrebbe avere un atteggiamento inaspettato anche se pensiamo di conoscerlo molto bene.
Tenere il cane al guinzaglio vi tutela anche da qualsiasi altro rischio, se dovesse per sbaglio scappare in strada e provocare un incidente?
Insomma, i guinzagli esistono e non sono solo oggetti utili ad abbellire il nostro cane, quindi mi raccomando, usiamoli!!"

26.6.2014

Vittoria per il Movimento Animalista Indiano

In molti l'hanno definita una vittoria storica per il movimento animalista indiano. Ma non solo. La corte suprema indiana ha vietato in tutto il Paese le corse con carri trainati da buoi e in particolare il controverso festival tradizionale «Jallikattu» che si svolge ogni anno nella regione di Tamil Nadu. Una festa molto simile alle più note corse con i tori che si svolgono in Spagna a Pamplona per San Firmino.
La decisione della corte di vietare questo tipo di corse si basa sulle evidenti violazioni delle leggi nazionali sul benessere animale ripetutamente denunciate dagli attivisti indiani negli ultimi anni. E in particolare la svolta, che ha portato al bando, è stata la presentazione di quattro casi, denunciati nel 2012, di violenze e crudeltà sui buoi usati nelle corse.
«Questo divieto è una pietra miliare per i diritti degli animali in India - commenta con soddisfazione la coordinatrice di Animal Equality - il significato di un risultato così importante: indica che stiamo facendo significativi passi in avanti nella nostra società, e che alcune tradizioni non possono essere considerate più importanti della sofferenza inflitta agli animali ».
Molto bene
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.