**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

27.1.2014

Incontinenza urinaria?

Abbiamo ricevuto alla posta del veterinario di pronto fido.net questa mail: ho una boston terrier di quasi 4 anni e l'ho dovuta sterilizzare per diverse sue gravidanze isteriche ma dopo un po' mi sono accorta che faceva pipi' in casa.
Ultimamente succede anche dopo un'ora che l'ho portata fuori…..non so cosa fare.
Il dottor Minetti , medico veterinario a Milano ha sicuramente un consiglio. Buongiorno dottor Minetti
"Buongiorno, da quello che mi scrive ritengo piuttosto plausibile che la sua cagna soffra di una forma di incontinenza urinaria post sterilizzazione.
Per essere però sicuri si tratti di questo non ci si può fermare qui facendo solo delle ipotesi su ciò che lei ha osservato in questi mesi.
Infatti il suo cane, secondo lei, non solo non si accorge di perdere le urine, non solo urina più frequentemente di prima, ma produce anche una maggiore quantità di urina giornaliera.
Questi sintomi possono essere presenti anche in molte vere e proprie patologie (renali, epatiche, ormonali, infettive, eccetera...) che se non vengono diagnosticate precocemente diventerebbero non più curabili con la giusta efficacia.
Deve a mio parere quindi fare eseguire alcuni esami di laboratorio sul sangue e sulle urine; forse sarebbe opportuna anche una ecografia addominale ben eseguita per verificare che tutti gli organi siano sani e nella giusta posizione.
In definitiva solo dopo avere escluso che il suo cane abbia altre malattie, che si manifestano con i sintomi che lei ha descritto, si potrà parlare di incontinenza, e quindi avere una diagnosi affrontabile con le terapie adatte.
Cari saluti. Dr Emanuele Minetti"

24.1.2014

Aggiornamento Arca degli Animali

Eccoci all'aggiornamento dell' Arca degli animali, la piattaforma che riunisce canili, gattili, rifugi e associazioni animaliste che vogliono dare visibilità agli animali in cerca di casa. Un'iniziativa di Prontofido, Radio 105 ed Arcaplanet. Abbiamo al telefono Daniela Lisi Responsabile Operativa del progetto che ci darà le ultime novità a bordo dall'arca. Buongiorno Daniela
"Buongiorno a tutti! I numeri sono decisamente cambiati dall'ultimo aggiornamento.
Grazie al portale Arcadeglianimali ad oggi sono stati adottati ben 355 animali. Il progetto sta avendo sempre più voce grazie anche alle 212 associazioni iscritte da tutta Italia. Molto attive le associazioni presenti in Sicilia e Sardegna con le quali stiamo avendo dei buoni risultati a livello di adozioni. Certo, per loro è tutto un po' più difficile in caso di adozione al nord, ma le ragazze non si tirano indietro e con un piccolo aiuto per il trasporto degli amici a 4 zampe sono disposte a portarli in tutta Italia.
Diversi canili e gattili iscritti sono disponibili a trasportare gli animali in cerca di casa ovunque, nel limite del possibile. Dico questo perché ricevo spesso domande di futuri adottanti che si trovano lontani rispetto all'animale di loro interesse, ecco, non fatevi demoralizzare nella ricerca perché, come dicevo, i volontari si occupano di portarli da voi o nelle vicinanze. Certo ci sono anche associazioni che purtroppo non possono permetterselo ma il numero è in minoranza rispetto agli altri.
Arcadeglianimali sta diventando un sito di interesse anche all'estero.. si perché abbiamo ricevuto richieste anche dalla svizzera… e un'adozione è andata a buon fine proprio li.
Insomma, stiamo procedendo alla grande con questo progetto innovativo che porterà felicità nelle case di tutti coloro che hanno deciso di adottare un amico a 4 zampe e con la presenza della “dote”, ovvero i buoni sconto messi a disposizione da Arcaplanet, l'ingresso in casa del nuovo amico sarà più leggero almeno per le vostre tasche.
Adottare un animale è un grande gesto d'amore, Arcadeglianimali è pronta a darvi una mano."

23.1.2014

Il sorriso del delfino

"Il sorriso del delfino è il più grande inganno della natura, perché crea l'illusione che siano sempre felici Solo dopo un po' ti rendi conto che non stanno bene in cattività». Così, nel 2010 nel documentario premio Oscar «The Cove», l'ex addestratore del delfino Flipper raccontava come proprio durante il lavoro che lo aveva reso celebre e ricco, avesse imparato a capire quanto dolore e infelicità si celasse dietro all'atmosfera apparentemente gioiosa dei delfinari. Una “scoperta” che lo ha portato a impegnarsi in prima persona, come attivista, per fermare la cattura di questi animali destinati ai delfinari di tutto il mondo e in parte anche all'alimentazione umana (soprattutto in Giappone). Ma a distanza di 3 anni dal documentario-choc che raccontava la cattura e la mattanza dei delfini nella baia nipponica di Thajii, per questi animali il calvario continua. Anche in Europa dove solo Croazia, Cipro e Slovenia hanno vietato l'uso di cetacei in cattività a fini commerciali.
Secondo la regolamentazione europea i delfinari sono equiparati ai «giardini zoologici» e come tali sono tenuti a svolgere determinate attività di ricerca e informazione per il pubblico sulla vita dei delfini e altre attività «che possono generare benefici per la conservazione della specie».
Ricordiamoci che nessun essere vivente nasce per essere rinchiuso e i delfini, viaggiatori instancabili, non potranno mai adattarsi ad una vita completamente priva di stimoli. I loro complessi bisogni li rendono inadatti alla cattività, nonostante si cerchi di “arricchire” il loro habitat con palline e giocattoli vari. Per questo invitiamo a non visitare i delfinari per non essere complici dello sfruttamento di questi meravigliosi animali.

22.1.2014

Idgie e Ruth, un grande amore

Li hanno trovati una vicina all'altra per strada a Osteen, in Florida. Una è la bassotta Idgie di due anni pronta a difendere la sua amica Ruth di sette mesi, una gattina paralizzata agli arti posteriori.
Secondo i volontari che li hanno soccorsi i due animali non presentavano segni di maltrattamenti o malnutrizione, erano in buone condizioni e ancora puliti, probabilmente vivevano in una casa da cui certamente la gattina, data la sua disabilità, non avrebbe mai potuto fuggire.
Le due amiche sono state accolte da un rifugio per animali, dove pur di non separarle permettevano loro di dormire nello stesso box. I volontari hanno reso pubblica la loro storia, e il loro amore ha commosso molta gente. Fra tutti, si è fatta avanti la proprietaria di una particolare struttura specializzata nella cura e il benessere dei cani. «Quando Idgie riceve un regalo da qualche cliente, lei lo porta subito alla sua amica gatta - racconta la proprietaria -. Condivide tutto con Ruth. Ho visto tanti casi di amicizie fra cane e gatto, ma mai qualcosa del genere. Idgie si farebbe sparare per la sua Ruth».
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.