**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

16.1.2017

Gattino adottato: che fare?

"Ho adottato un gatto maschio di 8 mesi, è stato sverminato ma non è stato vaccinato perchè stava in casa, le chiedo se è vero che un gatto che sta in casa può anche non essere vaccinato? considerando che ho una bimba di 6 anni, e poi quando vanno in calore i maschi? e che problematiche possono dare?"
Risponde il dottor Emanuele Minetti medico veterinario a Milano:
"Buongiorno, credo sia molto meglio che lei inizi un percorso di informazione e formazione su come si gestisce un gatto domestico andando da un bravo ed esperto medico veterinario, che deve diventare il vostro "secondo medico di famiglia".
Le informazioni in questi casi sono moltissime, quindi darle in una sola mail è davvero impossibile.
Può per curiosità scorrere le centinaia di risposte che ho dato qui in 10 anni di Prontofido, ma la medicina si fa comunque dal vivo, con visite vere e medici e pazienti in carne ed ossa in un ambulatorio.
Comunque le vaccinazioni di base è bene farle, ogni quanto farle dipende dalla vita del gatto e quindi dai rischi che corre quotidianamente per le malattie infettive, mentre la sterilizzazione è una sorta di inevitabile obbligo per convivere serenamente tutti nello stesso ambiente.
Per quanto riguarda invece eventuali problemi sanitari per sua figlia può stare molto serena se il gatto è clinicamente sano, ma anche di ciò è bene parlarne sempre con il proprio veterinario curante.
Cari saluti ed auguri di buon anno."
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com

13.1.2017

Yorkshire anziana

"Salve Dottoressa, la mia yorkyshire di 14 anni abituata fin da piccola a 'sporcare' sul pannolone quando è in casa, da qualche tempo però fa la pipì sul pavimento.
Io la sgrido ma non è la prima volta , ogni tanto capita, ma ultimamente + spesso. Non so che pensare....ha qualche suggerimento? Grazie Fiorenza". Risponde la Dottoressa Sabrina Giussani Medico Veterinario Esperta in comportamento animale:
"Buongiorno Loredana e buongiorno a tutti gli ascoltatori. Un comportamento appreso in giovane età e mantenuto per molti anni può modificarsi a causa di un evento traumatico, una forma di demenza senile o un malessere fisico. La cagnolina della Sig.ra Fiorenza è entrata nella terza età e, a volte, si dimentica di usare la traversina assorbente. È possibile che questo sintomo sia la spia di un'iniziale forma di demenza senile: il cane, così come accade alle persone, dimentica ciò che ha imparato, è confuso e disorientato. Consiglio alla Sig.ra Fiorenza di consultare il proprio medico veterinario di fiducia così da realizzare dapprima una visita clinica, un esame del sangue e delle urine. È necessario, infatti, accertarsi che la cagnolina stia bene prima di affrontare una visita comportamentale e definire la presenza di una demenza senile. Consiglio all'ascoltatrice di non sgridare il cane: le punizioni peggiorano sempre le cose. Arrivederci alla prossima settimana."

12.1.2017

Nella culla del presepe.....

A Ilkeston, in Inghilterra c'è un nuovo «Messia»: il gattin Gesù. Lo conoscono bene i parrocchiani della All Saints' Church: si chiama Pips, è una randagia che si aggira in parrocchia ma ultimamente si è innamorata proprio delle mangiatoie con accogliente paglia del presepe allestito nella cappella anglicana per questo Natale.
Ed è così che questa gattina tigrata ha letteralmente cacciato via il bambolotto del bambin Gesù, per schiacciare un comodo pisolino pomeridiano.
A immortalare il tutto è stata la reverenda Kate Bottley, vicaria di tre chiese nelle ha pubblicato la foto su Twitter, con la frase «Il gatto della chiesa ha sfrattato il bambino Gesù dalla mangiatoia. E il suo post è diventato subito virale.
Con oltre 22 mila condivisioni «Pips è diventata famosa», afferma la reverenda. «Lei ama stare in chiesa ed è un'ospite regolare sul pulpito. Sul nostro altare c'è un quadro che dice: "Predicate il Vangelo ad ogni creatura". E neanche a farlo apposto, nessuno può opporsi a un gatto in chiesa».

11.1.2017

Raccolta alimentare per cani e gatti

Maxi Zoo, la più importante catena europea dedicata ad alimenti e accessori per animali, annuncia la giornata di raccolta alimentare organizzata per sabato 14 gennaio.
Infatti presso tutti i punti vendita Maxi Zoo, sarà possibile partecipare a questa raccolta alimentare promossa in collaborazione con Balzoo, che anche in questa prima occasione del 2017 si impegna ad offrire i prodotti alimentari raccolti ad associazioni animaliste e canili su tutto il territorio nazionale, famiglie in difficoltà economica che hanno problemi nell'alimentare correttamente il proprio cane o gatto – prevenendo così un eventuale abbandono – e agli ospiti delle strutture di accoglienza accompagnati da animali.
“Nel 2016 sono stati raccolti 43.465 kg di cibo, in parte devoluti anche alle famiglie colpite dal terremoto del Centro Italia” commenta Stefano Capponi, Marketing Manager di Maxi Zoo Italia, “Per questo eccellente risultato dobbiamo ringraziare i nostri clienti, che siamo sicuri ci supporteranno anche in questo primo importante appuntamento del 2017”.
Per saperne di più www.maxizoo.it

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.