**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

29.4.2013

VACCINAZIONE DEL GATTO

Oggi parliamo della vaccinazione per il nostro amico gatto. Ce ne parla il Dottor Emanuele Minetti,
Medico Veterinario e vice Presidente dell'ANMVI:
"Bisogna sensibilizzare i proprietari sull'importanza di una prevenzione sempre più mirata e personalizzata e rafforzare il ruolo del Medico Veterinario come referente unico e insostituibile della salute animale.
Non tutti gli animali sono uguali, quindi è importante oggi scegliere un protocollo vaccinale adeguato alle esigenze del singolo animale e del suo proprietario.
Lo stile di vita di un soggetto che vive isolato in casa e quello di un animale che ha contatti frequenti in esterni con altri gatti sono infatti molto diversi ed espongono in modo differente ai rischi di malattia.
La scelta della protezione più indicata per ciascun gatto si deve quindi basare sui seguenti fattori: stile di vita, ambiente (urbano, misto o rurale), età, stato generale di salute, persone che convivono e loro eventuali problematiche . Non esiste un unico protocollo da seguire ma livelli diversi di protezione. I gatti che vivono strettamente in caso possono essere vaccinati ad intervalli anche di 2-3 anni ma ciò non significa che non debbano annualmente almeno ricevere una visita veterinaria poichè per prevenzione non si parla solo di profilassi. Ricordiamo inoltre l'importanza nei confronti dei parassiti esterni i quali possono essere un problema sia per la salute del gatto sia per l'ambiente ove convivano con l'uomo o altri animali.
Emanuele Minetti

26.4.2013

Mio figlio vuole un cucciolo

Oggi rispondiamo a Tiziana che ci scrive perché suo figlio di 8 anni vorrebbe un cucciolo e quindi ci pone alcune domande alle quali Daniela Lisi prontamente risponde. Ciao Daniela
"Cara Tiziana capisco i dubbi e le perplessità. È un aspetto del tutto normale per chi decide di inserire un nuovo membro all'interno della famiglia, perché è proprio quello che il cane diventerà: parte integrante del nucleo familiare.
Rispondo subito alle tue domande che per ovvi motivi di tempo non posso riportare:
- quando andrete in vacanza il cane potrà stare tranquillamente a casa anche con altre persone. Anzi. meglio a casa che in una pensione. Se starà nel suo ambiente con qualcuno, anche se questo è sconosciuto, starà bene di sicuro.. anche se un pò sentirà la vostra mancanza;
- quando andrete al mare dovrete fare molta attenzioni ai regolamenti che quel comune impone sulle spiagge libere dove, purtroppo, in Italia sono ancora parecchie ad imporre il divieto ai cani. Forse vi conviene trovare una spiaggia privata che ospita anche i nostri amici a 4 zampe;
- in merito al gioco, non è il cane che deve adattarsi al bambino ma bensì il contrario... è molto importante spiegare a vostro figlio il modo corretto di giocare con lui, inoltre sarebbe anche opportuno e più sicuro che ci fosse un adulto a controllare la situazione;
- come sempre noi di prontofido siamo promotori delle adozioni da canile, dove c'è sempre un cane adatto a noi.... Se invece vuoi proprio comprarlo ti consiglio di recarti in un allevamento e non in un negozio... mi raccomando!
Per qualsiasi altra domanda scrivimi pure".
Grazie Daniela, scrivete qui a prontofido@prontofido.net per porre domande sull'educazione dei vostri amici. E' tutt

24.4.2013

Inghilterra: stop animali selvaggi nei circhi

Una bella notizia al Magazine degli animali: Il governo britannico ha deciso di vietare l'utilizzo degli animali selvaggi all'interno dei circhi dell'Inghilterra, per evitare che vengano sottoposti a maltrattamenti.
Come ha spiegato il ministro all'Agricoltura, il bando entrerà in vigore nel 2015 per permettere ai pochi circhi ancora in attività nel Paese di mettersi in regola.
Attualmente si contano circa 20 animali selvaggi negli spettacoli circensi, fra questi cammelli, zebre e serpenti ma non elefanti, scimmie e grossi felini. Il bando riguarderà tutti gli animali che non vengono normalmente addomesticati nel Regno Unito.

23.4.2013

Il linguaggio "umano" dei babbuini

Il ritmo della loro voce è ondeggiante e fanno schioccare le labbra proprio come le persone, suggerendo un percorso evolutivo molto vicino all'uomo: sono i babbuini gelada, gli unici primati a interagire in un modo così complesso. Se si sentono i loro versi si può anche prendere una cantonata e scambiare le loro comunicazioni per il borbottio di un uomo dalla voce roca. Sarebbero i movimenti facciali la causa di questa abilità e precedenti studi condotti sull'uomo hanno dimostrato che il parlato umano è dovuto a un complesso sistema di movimenti molto veloci che ricorda l'attività di masticazione.
Questo schiocco di labbra ha incuriosito gli studiosi dell'Università del Michigan, che hanno intercettato questa insolita capacità vocale e studiato i loro discorsi classificandone le caratteristiche e arrivando alla conclusione che le “chiacchiere” di questi animali sembrano quelle delle persone. I loro discorsi possono essere considerati una versione embrionale della conversazione umana. Il suono labiale che producono è analogo ai baci umani, può essere inteso come un passo evoluzionistico verso il linguaggio vero e proprio e parte della scienza sostiene che anche il cammino umano verso la lingua parlata abbia seguito un iter analogo.
E con il mio schiocco….. è tutto per oggi
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.