**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

8.3.2013

Labrador con tremori

Ho un Labrador femmina di 12 anni che ultimamente ha tremori accentuati al capo (tipo convulsioni). Di cosa si tratta e quali rimedi ci sono? Grazie, alessia
Questa È una delle tante mail indirizzate alla pagina del veterinario di www.prontofido.net. Risponde il dottor Emanuele Minetti medico veterinario a milanoBuongiorno,
ovviamente non mi è possibile emettere una diagnosi, e quindi individuare una malattia precisa, da una o due righe di mail che descrivono ciò che un proprietario vede.
E se lo facessi sarei o un matto o un disonesto: quindi approfitto di questa domanda per chiarire alcuni punti.
Lo dico fra il serio ed il faceto perchè il problema della medicina in generale gestita tramite informazioni prese da siti internet sta diventando sempre più grosso.
Sta diventando infatti quasi normale chiedere diagnosi e terapie senza visite ai nostri pazienti, senza esami diagnostici, ed anche pretendere terapie risolutive, il tutto tramite una mail, adirittura acquistare farmaci on-line senza prescrizione nè ricetta dopo avere fatto una "auto-diagnosi" leggendo enciclopedie mediche od articoli in rete.
Ma chi di noi si farebbe curare una vera malattia con diagnosi e terapie suggerite sulla base di poche informazioni? Chi di noi acceterebbe dal medico di famiglia una cura per un nostro figlio in preda a problemi neurologici, a crisi convulsive?
Chiedere e ricevere consigli mirati, avere indicazioni e suggerimenti professionali su a chi rivolgersi in casi particolari di malattia, o quali siano i migliori e più recenti protocolli di indgine e terapeutici è lo scopo di questi spazi ove si cerca di dare una informazione corretta e precisa, anche se talvolta magari scomoda.
Il nostro modo di vedere ed operare vorremmo servisse per alzare la cultura giusta sugli animali, per il loro benessere e la loro cura vera.
Qundi scrivetemi, sciveteci, ma non per fare domande a cui non si può rispondere senza dire delle cretinate: la medicina è già difficilissima con il paziente davanti figuriamoci se si può pensare di fare "il veterinario on-line"! Cari saluti

7.3.2013

Elefanti africani: razza in via d'estinzione

Un nuovo studio ha dimostrato che gli elefanti africani sono vicini all'estinzione che potrebbe avvenire addirittura nel corso del prossimo decennio. Le popolazioni di elefanti africani infatti sono crollate del sessantadue per cento negli ultimi dieci anni. E questi dati confermano la necessità di agire al più presto per salvaguardare questa specie drammaticamente in pericolo di sopravvivenza. L'indagine è stata pubblicata sulla rivista Plos One ed ha visto la partecipazione di oltre sessanta autori coordinati da Fiona Maisels, scienziata della Scuola di Scienze Naturali dell'Università di Sterling. «I nuovi dati sul declino degli elefanti africani sono agghiaccianti, ha spiegato la Maisels. Gli studiosi hanno censito la presenza degli elefanti in Camerun, nella Repubblica democratica del Congo, in Gabon e nella Repubblica Centrafricana dal 2002 al 2011. I risultati hanno rilevato che le attività e le infrastrutture umane hanno ridotto il numero di elefanti anche nelle zone precedentemente note per essere territori accoglienti per questa specie. E' bene comunque sottolineare che la principale causa del declino rapido degli elefanti africani è, tanto per cambiare, il bracconaggio illegale per accaparrarsi il prezioso avorio. E con questo è tutto


6.3.2013

Cavalli: animali d'affezione

Riconoscere cavallo, asino e mulo come animali da compagnia, vietarne la macellazione, l'importazione e l'esportazione a fini alimentari, vietare la vendita e il consumo della carne equina, vietare l'utilizzazione degli equini in spettacoli o manifestazioni pericolose o degradanti, assicurare la tracciabilità dei cavalli attraverso interventi sull'anagrafe equina. E' il contenuto della proposta di legge che l'on. Michela Vittoria Brambilla depositerà all'insediamento del parlamento e che ha illustrato a Milano insieme con Antonio Nardi-Dei, presidente di Italian Horse Protection.
In attesa di una soluzione definitiva del problema, la Federazione ha intanto chiesto ai ministri della Salute e delle Politiche agricole di sospendere cautelativamente le importazioni di cavalli vivi e di carne di cavallo dai Paesi che non danno sufficienti garanzie per la salute dei consumatori.
Allo stato attuale, infatti, non solo non c'è obbligo normativo di indicare la provenienza della carne di cavallo ma vi è il sospetto che all'estero o anche in Italia, finiscano nella catena alimentare animali trattati con sostanze pericolose per la salute umana.
Il cavallo da noi, è una specie animale sfruttata - letteralmente – fino all'osso: mentre nel mondo anglosassone mangiare il cavallo è quasi inconcepibile – in alcuni Stati americani è addirittura illegale, l'Italia vanta invece il triste primato di maggiore consumatore di carne equina di tutta l'Europa”.
Nel corso della conferenza è stato presentato il video schock “Carne equina: l'altra faccia dello scandalo”, realizzato dalla Federazione.

5.3.2013

Estrazione del dente per Fido

Oggi rispondiamo a Cristina che ci ha scritto “Il mio cane meticcio di 11 anni ha un'infezione alla mandibola, diagnosticata come fistole odontopatica. La soluzione sarebbe l'estrazione del dente ma bisogna farlo in anestesia totale, e dopo ecocardiogramma e analisi del sangue. Però dovrei tenere il mio cane a digiuno per dieci ore.
Lei cosa mi consiglia?" La risposta al nostro dottor Emanuele Minetti medico veterinario a Milano.
Buongiorno dottor Minetti
Buongiorno, di solito si consiglia di seguire il migliore dei protocolli che la scienza ci può offrire.
Ovviamente però bisogna saper usare il buon senso in tutti i casi clinici che ci vengono presentati.
Mi pare che le 8-10 ore di digiuno non siano affatto un problema se si organizza la cosa per bene, magari tenendo il cane a passeggio di più, distraendolo, eccetera.
In realtà noi lavoriamo quasi sempre su pazienti non molto collaborativi e spessissimo anziani, quindi siamo bene o male pronti ad affrontare i problemi che possono presentarsi in queste situzioni.
Avere paura di una anestesia può essere logico e pure corretto se serve ad affrontarla bene, quindi eseguendo un controllo cardiologico ben fatto, le radiografie al torace, gli esami del sangue di base.
Questi atti medici non serviranno solo per inserire il cane in una classe di rischio anestesiologico ma anche per il suo futuro, per meglio gestire eventuali patologie subcliniche, per ottimizzare la sua alimentazione eccetera.
Diciamo che se una estrazione dentale non è un intervento chirurgico maggiore da esso di sicuro il cane avrà molti benefici: una attenta pulizia con detartrasi del cavo orale, l'estrazione di altri denti oramai non recuperabili, l'eliminazione di una fonte sempre attiva di batteri pericolosi per l'organismo.
Senza contare che avrà una migliore qualità di vita per l'eliinazione del dolore.
Credo pertanto che eseguire tutte le cose passo per passo sia la soluzione idonea al suo cane.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.