**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

25.7.2012

Sperimentazione? Meglio lanciare una moneta

«Il lancio di una monetina è più predittivo di una sperimentazione su animali». A sostenerlo è André Menache, medico veterinario e direttore di Antidote Europe, intervenuto a Roma alla conferenza "L'errore nella ricerca biomedica", un appuntamento organizzato per parlare proprio della sperimentazione animale. «Numerosi studi hanno comparato la tossicità di un farmaco negli animali con le reazioni avverse al farmaco osservate in pazienti umani. La correlazione tra i due ordini di dati in media è del 30%, il che rende i test sugli animali persino meno affidabili del lancio di una monetina».
«Il dato - prosegue Menache - è dimostrato anche dalle numerose morti che avvengono nei Paesi occidentali per reazioni avverse ai farmaci. Questi decessi occupano il quarto posto tra le cause di morte dopo infarto, tumore e ictus. Abbandonando i test sugli animali - propone - potremmo finalmente destinare risorse più adeguate allo sviluppo e al perfezionamento dei metodi di ricerca basati sull'uomo, attualmente predittivi solo al 75%, rendendoli ancora più accurati e affidabili».
«Ogni specie reagisce in modo diverso – ha commentato Fabrizia Pratesi De Ferrariis, coordinatrice del Comitato scientifico Equivita - basti pensare che perfino ratti e topi, specie strettamente imparentate, offrono risposte differenti tra di loro nel 60% dei casi. È un errore metodologico - conclude - considerare gli animali modelli attendibili per l'uomo».

24.7.2012

India: no animali in cattivita'

L'India si batte a favore degli animali in cattività: infatti l'Autorità centrale dei giardini zoologici indiani ha vietato la detenzione degli elefanti.
E adesso l'Ente nazionale protezione animali (Enpa) si augura, insieme a tutti noi che amiamo gli animali, che l'Italia segua l'esempio e restituisca agli animali in cattività la loro dignità e il loro ambiente.
Ma non è tutto, questo provvedimento delle autorità indiane sottolinea l'incompatibilità per gli elefanti di condurre una vita decente in condizione di cattività e risulta "particolarmente importante" perché arriva direttamente dalla direzione degli zoo. E questa è un'autentica svolta nel settore che ora l'Enpa si augura venga seguita al più presto anche qui da noi in Italia.
"Questo provvedimento rivoluzionario - ha dichiarato il responsabile Ufficio cattività di Enpa - crea una situazione paradossale: l'India sta liberando gli elefanti dagli zoo per restituirli ai parchi naturali e l'Italia, con la scusa di presunti progetti conservazionistici, premia anche economicamente le strutture della cattività animale. L'unico modo per salvaguardare gli esemplari di una specie in via di estinzione, è di proteggerli all'interno del loro ambiente naturale, non di costringerli a riprodursi tra gabbie e recinti"

23.7.2012

W i Fidopark

Se viaggiate in autostrada con il vostro amico, anche quest'anno vi voglio ricordare i Fidopark dislocati su tutto il territorio nazionale lungo le tratte autostradali a maggior intensità di traffico.
I Fidopark sono cucce collocate all'esterno dei punti di ristoro Autogrill sotto una riposante ombra di un gazebo e sono dotate di acqua corrente. Queste cucce sono isolate termicamente e sono provviste di un impianto di spurgo per eliminare tutti i residui organici e di un sistema di igienizzazione a spruzzo per la disinfezione dell'ambiente.
Il servizio è assolutamente gratuito. Basta rivolgersi alla cassa del market di Autogrill, compilare la scheda di registrazione, lasciare un documento di identità e ritirare la chiave della cuccia.
Pensate che nell'area di Secchia ovest (intorno a Modena) Autogrill ha realizzato il più grande Fido Park d'Italia e qui è a disposizione un percorso di agilità.
Ma non è tutto, in ogni area Fido Park viene segnalato l'ambulatorio veterinario più vicino con il rispettivo recapito telefonico.
Il servizio Fido Park è aperto tutti i giorni dalle 8,00 alle 22,00 fino al 30 settembre.
Per vedere la cartina con l'ubicazione delle aree www.prontofido.net


20.7.2012

In auto con micio

Oggi chiediamo a Sabrina Giussani medico veterinario che si occupa di medicina del comportamento come dobbiamo comportarci quando viaggiamo con un gatto in auto.
“pochi gatti viaggiano in automobile con tranquillità! Il piccolo felino è da sempre stato considerato come un animale che non ama seguire i proprietari ed osservare il mondo esterno. Invece, la maggior parte dei gatti, se abituati fin dal momento dell'adozione, sono curiosi e considerano il giro dell'isolato come un piacevole diversivo. È bene acquistare un trasportino sufficientemente grande e vaporizzare quotidianamente nell'interno i feromoni di familiarità (Feliway) circa 10 minuti prima di lasciarlo a disposizione del piccolo. Il trasportino deve diventare un luogo di riposo e di gioco, piacevole e sicuro. I viaggi dovranno essere frequenti, con meta differente … casa di amici, il parco e non solo l'ambulatorio veterinario. È bene ricordare che il trasportino dovrà essere lavato con acqua tiepida e sapone dopo ogni viaggio poiché, quando è in difficoltà, il gatto emette dai polpastrelli feromoni di allarme che restano attivi per lungo tempo. L'utilizzo dei feromoni di familiarità poco prima di ogni trasporto permetterà al gatto di viaggiare con maggiore tranquillità”.
Grazie Sabrina dei consigli preziosi. E' tutto per oggi.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.