**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

11.11.2016

Scappa sempre

"Buongiorno, il mio cane di quasi tre anni, preso in canile quando aveva poco più di 5 mesi, da circa un anno continua a scappare quando usciamo da casa per lavoro. non si allontana, scavalca la recinzione ma al massimo si reca dai vicini ed attende il nostro ritorno. purtroppo la nostra casa da direttamente sulla strada e vorremmo evitare che possa farsi del male lui e ancor di più per i tanti ciclisti e motociclisti che passano sulla strada. abbiamo alzato la recinzione ma nulla lo ferma, ho provato a tenerlo in casa quando non c'eravamo ma non vi dico cosa non ha combinato. appena tornati a casa piange e ci fa mille feste, resta in casa con noi anche la notte e come mi muovo per casa lui mi viene dietro piangendo se per caso mi chiudo una porta dietro. non sappiamo più cosa fare, sta diventando insostenibile, anche i vicini si lamentano perché è sempre fuori, non infastidisce è dolcissimo a bravissimo ma la strada di fronte casa è veramente un pericolo. prendere un altro cane che possa tenergli compagnia potrebbe servire? saluti SARA" risponde la dottoressa Sabrina Giussani Medico Veterinario esperta in comportamento animale:
"Buongiorno Loredana e buongiorno a tutti gli ascoltatori. Un cane può scappare per molti motivi. Alcuni animali non sono capaci di rimanere da soli: appena i proprietari escono dall'abitazione o quando sono soli in giardino, i cani si arrampicano, scavano, saltano per raggiungere qualcuno che faccia loro compagnia. Altri, invece, si allontanano da casa perché restano soli senza nulla da fare durante tutta la giornata: gli animali vanno a caccia nei boschi, raggiungono i propri amici e poi rientrano nell'abitazione. Altri ancora, compiono vere e proprie fughe d'amore!

Il caso esposto dalla Sig.ra Sara descrive un cane che presenta attacchi di panico non solo quando i proprietari sono assenti ma anche quando sono irraggiungibili a causa di una porta chiusa. In questo caso alzare la cancellata, porre ostacoli o chiudere il cane in casa non porta a nulla; anzi, l'animale potrebbe ferirsi per fuggire. Per comprendere come aiutare il cane a identificare la casa come un luogo sicuro, è necessario intraprendere un percorso riabilitativo con un Medico Veterinario Esperto in Comportamento Animale. La compagnia di un altro cane potrebbe non essere una buona scelta: i cani, infatti, potrebbero scappare in due.
Alla prossima settimana."

10.11.2016

Il grande muro

«Costruiremo un grande muro lungo il confine meridionale e il Messico annunciava il candidato alla Casa Bianca. E ora che Trump è diventato presidente degli Stati Uniti d'America, se quel «muro impenetrabile, alto, imponente» diventasse realtà, è evidente che non si tratterebbe di un problema solo umano. Infatti secondo quanto riportato dal Worldwatch Institute, nella regione al confine fra Stati Uniti e Messico risiede il più alto tasso di specie in pericolo d'America . «Un muro di confine non solo blocca il movimento della fauna selvatica, ma distrugge gli habitat, li frammenta e interrompe la connettività», ha dichiarato Sergio Avila-Villegas dell'Arizona Sonora Desert Museum alla Bbc. Limitare il numero dei «candidati» per l'accoppiamento può diminuire la diversità genetica, rendendo gli animali più suscettibili alle malattie. Poi le barriere umane possono anche interrompere l'impollinazione e deviare i corsi d'acqua, distruggendo interi habitat.
Comunque esiste già una barriera tra Stati Uniti e Messico: ed è bastata per mettere gli animali in difficoltà, tra cui il coguaro e la lince. Inevitabile la conseguenza se si trasformasse in una barriera alta più di dieci metri, lunga oltre 3.100 chilometri.

9.11.2016

Gli animali veloci

Lo sappiamo: nel mondo animale la velocità è fondamentale. Ma non per tutti: prendiamo il bradipo per esempio, lui prende la vita con calma, molta calma, è lento quando mangia, quando cammina e anche quando gioca. Lui è talmente pigro che può addirittura capitargli di addormentarsi mentre sta facendo i bisognini, La sua andatura massima è di 160 metri all'ora.
Ma non è il più lento: lo batte la lumaca.
E l'essere umano in questa hit parade come si posiziona? La sua velocità a piedi è tra quella del maiale e quella del pollo. Solo gli atleti riescono a fermare il cronometro a 9 secondi e 77 centesimi sui 100 metri piani.
L'uomo se non si muove in auto, in aereo o in bicicletta è molto più lento del gatto domestico, che in accelerazione può raggiungere i 48 km/h.
Ma l'animale in assoluto più veloce è il ghepardo con i suoi 110 km/h.

8.11.2016

Salvata da terremoto

Il suo proprietario l'ha abbandonata durante il terremoto. E quando l'Enpa l'ha salvata, lui non ne ha più voluto sapere. È la triste storia di una gattina che i volontari hanno chiamato Luna. Lei, insieme ad altri due mici, è stata trovata chiusa in una cantina di Piediripa di Norcia, senza possibilità di scappare, senza acqua né cibo. Ma non è tutto non era neanche segnalata la loro presenza, l'Enpa gli ha scoperti per caso. I volontari hanno anche trovato uno di loro con la testa incastrata in una lattina di cibo per gatti. Per fortuna tutti e tre stanno bene. Per fortuna l'uomo che li ha abbandonati non ne ha più voluto sapere. Per fortuna Luna ha già trovato qualcuno che si prenderà cura di lei: un carabiniere impegnato nelle operazioni sul luogo del sisma non ha resistito alla sua dolcezza e ha deciso di adottarla regalandogli una nuova vita e una nuova casa.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.