**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

26.1.2011

E' nata la discoteca per cani

A Manhattan è nato un nuovo locale: un night-club a 5 stelle con tappeti rossi, candelabri a forma di bistecca, open bar che serve birra e vino per cani oltre che snack da veri golosi. Avete capito bene: si tratta del Fetch Club, una vera e propria discoteca per soli soci a quattro zampe. Un' idea nata da Peter Balestrieri e Jenna Lee che hanno dichiarato "Abbiamo pensato a quei padroni che per una sera vogliono andarsene fuori a mangiare una pizza, magari a vedere un film. Possono portare il loro amico qui al NightClub a socializzare nvece che lasciarlo tutto solo in casa a rattristarsi." La discoteca per quattrozampe è di oltre 1.200 metri quadri ed include anche Spa, fitness center con tapis roulant dotate di schermo al plasma, centro massaggi e ayurveda, studio fotografico, hotel di sole suite (con servizio in camera, ovviamente), sala cinema, boutique e ristorante. Un paradiso per cani a soli due passi da Wall Street. Il Fetch Club, offre ai suoi ospiti anche due parchi interni con scivoli, castelli, cascate d'acqua fresca.
Ma non è tutto: sono di gran moda i Party a tema per compleanni speciali. Tra i trattamenti più popolari al Fetch Club -oltre alle classiche manicure e pedicure- la maschera ai fanghi termali, l'idromassaggio, la sauna infrarossi, le sessioni di aromaterapia e l' igiene dentale.
Prima di entrare a far parte del gruppo tutti i cani vengono sottoposti a un piccolo test psicologico per misurarne il temperamento e il grado di aggressività. Prezzo dell'iscrizione annua 300 dollari, tutti i servizi sono esclusi.
Non sarà un po' troppo? Ci hanno sempre detto che ai nostri amici basta un piatto di riso e tanto, tanto amore dal proprio padrone.

25.1.2011

Quando sterilizzare Fido?

Risponde Emanuele Minetti Medico Veterinario a Milano e Vice Presidente dell'ANMVI
"La sterilizzazione nel cane è un tipo di intervento molto comune nei paesi di cultura anglossassone, ove la lotta al randagismo si ritiene giustamente debba passare attraverso un assoluto controllo delle nascite.
Le gravidanze dei cani di proprietà devono essere sia programmate sia desiderate, cioè non possono essere più casuali anche nel nostro paese, ove i numeri del problema sono da bollettino di guerra. I proprietari devono quindi assumersi l'onere di fare scelte non solo personali ma soprattutto con una valenza sociale, nel rispetto della comunità e del benessere sia dell'uomo sia degli animali stessi. L'unico metodo accettabile è quello chirurgico poichè il cane non può per ora essere reso sterile con farmaci, se non andando incontro a gravi rischi per la salute. La sterilizzazione nelle femmine comporta anche molti vantaggi sia nella prevenzione di tutte le malattie dell'apparato riproduttivo sia nella prevenzione dei tumori della mammella, tuttora i più frequenti statisticamente fra le neoplasie maligne del cane. Altri meno importanti vantaggi si hanno nella gestione quotidiana legate all'assenza dei periodi di calore in cui, soprattutto nelle aree urbane, la vita di cane e padrone diventa estremamente complessa e disagevole. Anche il cane maschio può essere reso sterile senza alcun problema per la sua futura salute, anzi con vantaggi nella prevenzione delle malattie della prostata, frequenti in età avanzata, dopo gli 8-10 anni.
In conclusione è bene sgomberare il campo da retaggi culturali medioevali e rivolgersi con fiducia al proprio veterinario curante al fine di valutare pro e contro, rischi e benefici, parlando solo ed esclusivamente del proprio animale."

24.1.2011

Adottiamo un levriero sfinito dalle corse

Esiste un sito molto speciale: www.adozionilevrieri.it - l'associazione italiana adozioni levrieri. Per capire di cosa si tratta esattamente abbiamo in linea la responsabile Elisa Manna.
"Faccio parte del GACI- Greyhound Adopt Center Italy, la prima associazione che nasce nel 2002 in Italia per le Adozioni Levrieri
Il Gaci è un'associazione di volontari no profit che da in Adozione a famiglie italiane levrieri adulti in particolare Greyhound, e il Galgo, il così detto levriero da corsa e quello da caccia spagnolo.
Questo perché entrambe le razze sono sottoposte ogni anno a una selezione durissima e a maltrattamenti disumani. Più di 30.000 cuccioli nascono in Irlanda e solo una piccola percentuale inizierà a correre, del restante e cospicuo numero non si ha mai traccia, così come in Spagna dove la situazione è ancora più crudele e senza fine.
Il GACI da in adozione solo levrieri adulti, i così detti “scarti” del mondo delle corse e della caccia, tutti esemplari che hanno avuto un passato non tanto fortunato, ma non per questo, sono creature meravigliose…
Il levrieri è un cane particolarmente sensibile, non aggressivo, non adatto a vivere fuori, non è da guardia, perfetto con i bambini e soprattutto non è come si pensa che abbia bisogno di correre dal mattino alla sera. Sono cani perfetti in casa, molto pigri, mansueti e soprattutto puliti. Abbiamo dato in adozione in questi anni in Italia più di 800 levrieri recuperati dal mondo delle corse e della caccia, e
altrettanti stanno aspettando una famiglia.
Se volete più informazioni visitate il nostro sito www.adozionilevrieri.it non ve ne pentirete
divulgate il nostrio progetto….

22.1.2011

I nostri amici

Sappiamo benissimo, e l'abbiamo ripetuto più volte qui al Magazine degli animali, che un cane è un autentico toccasana per un single. Se a qualcuno può sembrare troppo impegnativo Spartia Piccino, presidente dell'associazione Pet Therapy suggerisce altre compagnie di piccoli animali meno faticose.
Il coniglio per esempio calma l'ansia. Indifeso e tenero non provoca reazioni di paura e accudirlo favorisce il senso di responsabilità. Gli studi hanno visto che quando lo si accarezza la pressione scende.
Passiamo al pappagallo vero e proprio antidepressivo. Il suo carattere socievole favorisce il buonumore. In più stimola l'attenzione e la capacità di concentrazione del padrone.
I pesci invece combattono lo stress. Pare infatti che osservare un acquario e i suoi abitanti aiuta a sviluppare nell'organismo sostanze antistress che abbassano il battito cardiaco, riducendo tachicardie e tensioni muscolari.
Tutto chiaro? Non ci sono più scuse per non adottare subito un animale. E
tutto
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.