**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

24.1.2011

Adottiamo un levriero sfinito dalle corse

Esiste un sito molto speciale: www.adozionilevrieri.it - l'associazione italiana adozioni levrieri. Per capire di cosa si tratta esattamente abbiamo in linea la responsabile Elisa Manna.
"Faccio parte del GACI- Greyhound Adopt Center Italy, la prima associazione che nasce nel 2002 in Italia per le Adozioni Levrieri
Il Gaci è un'associazione di volontari no profit che da in Adozione a famiglie italiane levrieri adulti in particolare Greyhound, e il Galgo, il così detto levriero da corsa e quello da caccia spagnolo.
Questo perché entrambe le razze sono sottoposte ogni anno a una selezione durissima e a maltrattamenti disumani. Più di 30.000 cuccioli nascono in Irlanda e solo una piccola percentuale inizierà a correre, del restante e cospicuo numero non si ha mai traccia, così come in Spagna dove la situazione è ancora più crudele e senza fine.
Il GACI da in adozione solo levrieri adulti, i così detti “scarti” del mondo delle corse e della caccia, tutti esemplari che hanno avuto un passato non tanto fortunato, ma non per questo, sono creature meravigliose…
Il levrieri è un cane particolarmente sensibile, non aggressivo, non adatto a vivere fuori, non è da guardia, perfetto con i bambini e soprattutto non è come si pensa che abbia bisogno di correre dal mattino alla sera. Sono cani perfetti in casa, molto pigri, mansueti e soprattutto puliti. Abbiamo dato in adozione in questi anni in Italia più di 800 levrieri recuperati dal mondo delle corse e della caccia, e
altrettanti stanno aspettando una famiglia.
Se volete più informazioni visitate il nostro sito www.adozionilevrieri.it non ve ne pentirete
divulgate il nostrio progetto….

22.1.2011

I nostri amici

Sappiamo benissimo, e l'abbiamo ripetuto più volte qui al Magazine degli animali, che un cane è un autentico toccasana per un single. Se a qualcuno può sembrare troppo impegnativo Spartia Piccino, presidente dell'associazione Pet Therapy suggerisce altre compagnie di piccoli animali meno faticose.
Il coniglio per esempio calma l'ansia. Indifeso e tenero non provoca reazioni di paura e accudirlo favorisce il senso di responsabilità. Gli studi hanno visto che quando lo si accarezza la pressione scende.
Passiamo al pappagallo vero e proprio antidepressivo. Il suo carattere socievole favorisce il buonumore. In più stimola l'attenzione e la capacità di concentrazione del padrone.
I pesci invece combattono lo stress. Pare infatti che osservare un acquario e i suoi abitanti aiuta a sviluppare nell'organismo sostanze antistress che abbassano il battito cardiaco, riducendo tachicardie e tensioni muscolari.
Tutto chiaro? Non ci sono più scuse per non adottare subito un animale. E
tutto

21.1.2011

Ancora Kong!

Ci ha scritto Davide di Novara perché vorrebbe acquistare un Kong e ci chiede dove poter andare.
Ne approfittiamo per ricordarvi ancora cos'è questa fantastica invenzione. Daniela Lisi:
"Caro Davide, il kong è ormai sempre più diffuso e quindi facilmente reperibile. Si trova nei negozi di animali specializzati oppure su internet. Pacopetshop.it è uno dei siti che ti consiglio di visitare.
Per coloro che ancora non sapessero cos'è il Kong… e credo che ormai siano veramente pochi… ricordo che si tratta di un gioco che arriva dall'America e che si può definire veramente indistruttibile. È un giocattolo resistentissimo e adatto a tutti i cani ma soprattutto per quelli che, purtroppo per noi, distruggono mobili ed oggetti della nostra casa.
Ma la domanda che sorge spontanea è: ci siamo mai soffermati a pensare perché il nostro cane distrugge?
Spesso capita che il cane si annoi o che non abbia la possibilità di giocare a sufficienza, motivo per cui si sfoga con tutto quello che gli capita a tiro: cuscini, scarpe, carta igienica e quant altro.
Un cane, soprattutto se giovane, individua nella distruzione un'attività sostitutiva in grado di soddisfare le sue necessità. Tra l'altro questo comportamento può manifestarsi sia in assenza che in presenza dei proprietari.
In questi casi è inutile punire il cane perché comunque la sua mancanza si manifesterà nuovamente se non la soddisfiamo. Quindi una soluzione ideale a questo problema sono i giochi interattivi, ovvero quei giochi dove il cane deve usare veramente la testa per giocarci e tra questi c'è il Kong.
Essendo cavo all'interno il miglior modo per utilizzarlo è inserire una sottiletta facendo in modo che aderisca bene alle pareti interne e poi aggiungere dei bocconcini appetitosi.
Il cane passerà diverse ore masticando e cercando di svuotare il gioco.
Vi assicuro che è anche uno spettacolo guardarli!"


20.1.2011

Stop pecore esportate per sacrifici

Sapevate che L'Australia è il primo paese al mondo per esportazione di animali vivi? In particolare sono milioni le pecore che sono costrette a lunghissimi viaggi via nave verso i lontani paesi di destinazione, principalmente quelli del Medio Oriente, dove saranno macellate. E' Animals Australia a denunciare gli abusi contro questi miti animali e a stimolare il governo a bandire questo tipo di esportazione. Migliaia di esemplari muoiono sulle navi, ma a quelli che si salvano tocca un destino peggiore.
Negli ultimi trent'anni l'Australia ha esportato 150 milioni di animali vivi nei paesi del Medio Oriente e gli ovini sono molto richiesti per la tre giorni della Festa del Sacrificio. In questi giorni nei macelli e nei mercati degli animali vivi si assiste a una vera e propria mattanza di pecore australiane. Dopo aver affrontato settimane di viaggio in mare, le pecore vengono trattate in modo crudele prima della messa a morte.
Pensate che per trasportarle dal porto ai luoghi del macello vengono loro legate le zampe con filo spinato, stipate nei bagagliai o sui tetti delle auto o trascinate direttamente sulla strada. Queste modalità brutali sono contrarie ai precetti del Corano che impone di usare gentilezza alla vittima sacrificale, ma in assenza di leggi specifiche accade di tutto.
Le pecore approdate in Medio Oriente per il rito di questo 2010 sono state 800mila. E con un giro d'affari così importante la lotta di Animals Australia sarà più difficile che mai.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.