**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

2.11.2010

Verona: apre Fieracavalli

Giovedì 4 novembre aprirà a Verona Fieracavalli: un evento che in soli quattro giorni racconta i colori e le competizioni dell'affascinante mondo del cavallo. E' la rassegna con il più alto numero di esemplari: pensate 2500 cavalli appartenenti a oltre 60 razze. Ci sono saloni per tutti i gusti: dal mondo arabo, allo spagnolo e nel salone del cavallo italiano invece tutte le razze presenti nel nostro paese, anche quelle più rare.Chi ama però lo shopping può trovare migliaia di mq dove scorrazzare alla ricerca di attrezzature, abbigliamento e accessori. La Rolex FEI World Cup infatti sceglie per il 10 anno Verona per l'unica tappa italiana della coppa del mondo di salto ad ostacoli, dove troverete i tre volte campioni del mondo.
Ma se avete bambini portateli con voi perché per loro ci sono giochi, intrattenimento e spettacolo nel Villaggio del Bambino, dove i più piccoli si potranno avvicinare a cavalli, asini e tutti gli animali della fattoria, per una giornata all'insegna della natura e della vita all'aria aperta. Da segnalare come chicca di questo salone il Battesimo della Sella, un percorso di circa un'ora e mezza in cui i bambini impareranno a conoscere il cavallo, le sue abitudini, quello che mangia e ovviamente come si monta.
E per tutti quelli che volessero assaporare un po' di mondo Western o improvvisarsi Cowboy all'italiana ci sono le notti di Fieracavalli: tutte le sere ingresso libero dalle 20 per divertirsi e gustare le tipicità regionali.
E' importante ricordare che a Fieracavalli gli animali sono trattati benissimo. parteciperà all'inaugurazione anche il sottosegretario alla salute Francesca Martini.
Per tutte le informazioni e soprattutto per acquistare i biglietti in prevendita, guadagnando sconti e offerte speciali, vi segnalo il sito www.fieracavalli.it

29.10.2010

Il giovane sovrasta il vecchio

….. Momento di mail.
Oggi rispondiamo a Serena che è preoccupata perché il suo cane, Charlie, dimostra atteggiamenti aggressivi per il cane del suo compagno, Mello, con il quale è cresciuto.. e non capisce il perché..
Sentiamo cosa risponde Daniela Lisi
“Cara serena, come scrivi nella tua mail Charlie ha compiuto da poco 2 anni mentre Mello ne ha 8. la risposta alla tua domanda è quindi abbastanza semplice: Mello è invecchiato e Charlie maturato quindi Charlie sta cercando di comunicare al più anziano che è ora che vada in pensione J
All'interno di un nucleo familiare o animale (che per me è poi la stessa cosa) accade spesso che il più giovane ad un certo punto prenda le redini della situazione.
Il problema sorge quando il cane più vecchio non vuole lasciare il posto… ovvio è che non accetterà immediatamente il pensionamento, per cui, finché potrà cercherà di difendere la sua posizione gerarchica all'interno del nucleo formatosi.
Il consiglio che posso darti è di lasciare che i cani si mettano a posto da soli. Se però temi che la situazione possa essere pericolosa e che uno dei due possa farsi male, chiedi aiuto ad un educatore cinofilo in carne ed ossa che recandosi a casa tua potrà stabilire all'interno del nucleo delle regole di gestione per una buona convivenza, che dovrebbero facilitare la vita a tutti, fino al momento in cui Mello deciderà che è ora di ritirarsi.”
Scrivete se volete qualche consiglio sull'educazione del vostro cane a prontofido@prontofido.net

28.10.2010

I cani: salvavita in Afghanistan

Le Ied, le bombe “artigianali”, sono le armi più temute dalle forze alleate in Afghanistan. Per aggirare la minaccia il Pentagono ha avuto, dal 2004, finanziamenti record: quasi 17 miliardi di dollari. Denaro con il quale sono stati finanziati programmi avanzati. Ma alla fine, per stessa ammissione degli ufficiali, la miglior risposta sono le unità cinofile. Pensate che usando gli apparati tecnologici, gli artificieri sono in grado di scoprire il 50 per cento degli ordigni. Se fanno intervenire i cani la percentuale sale all'80 per cento. Una capacità che li rende quanto mai preziosi.Il Pentagono, infatti, ha investito molto sulle unità cinofile ed oggi può contare su oltre 3000 animali, alcuni dei quali sono considerati dei “veterani” essendo stati schierati più di una volta sul fronte di guerra. Molti sono caduti al fianco dei loro istruttori, tanti hanno salvato le vite dei militari. E non sono pochi i cani che hanno riportato ferite terribili o hanno sofferto lo stress da combattimento. Un sacrificio che alcune associazioni vorrebbero vedere riconosciuto in modo ufficiale con la costruzione di un monumento e il conferimento di medaglie al valore. Cosa già fatta dagli inglesi che hanno assegnato un'onorificenza a Treo, un labrador anti-bomba impiegato in Afghanistan. E' possibile che il numero delle unità cinofile sia destinato a crescere vista l'intensificazione degli agguati terroristici condotti con le Ied. E con questo omaggio ai nostri eroi è tutto per oggi.

27.10.2010

Bimbi e cani

Sta ringhiando o sorridendo? Per una persona adulta la distinzione è facile ma per i bambini non è così, e purtroppo non è raro che restino vittime del morso di qualche cane. Secondo alcuni dati presentati di recente a Londra alla World Safety Conference, pare addirittura che circa la metà dei bambini venga morsa da un cane in qualche momento della propria infanzia, complice la difficoltà proprio nel distinguere i versi amichevoli da quelli aggressivi.
In particolare, i più a rischio sono i bimbi sotto i 7 anni, ovvero quelli che hanno più difficoltà ad interpretare correttamente i versi del cane. Per superare l'ostacolo gli studiosi britannici hanno pensato di sviluppare un dvd interattivo per insegnare già a bimbi di tre anni come leggere i segnali lanciati dai nostri amici a quattro zampe. Gli studi in cui è stato valutato come i bambini esaminano la faccia di un cane evidenziano una particolare attenzione a bocca e denti, cosa che spinge spesso i bimbi sotto i 5 anni, ad avvicinarsi per vedere più da vicino. Ma così i piccoli aumentano anche le probabilità di venire morsi in faccia o sul collo.
Questo dvd realizzato dai ricercatori inglesi chiamato, "Blue Dog", mostra scene in cui un cane può sentirsi spaventato e reagire in modo aggressivo. Giocando con questo dvd il bambino può quindi avere l'opportunità di distinguere tra comportamenti sicuri e non.
Per concludere: imparare a convivere con un cane e a capire le cose dalla sua prospettiva potrebbe essere sicuramente d'aiuto, risparmiando così a molti bimbi l'esperienza del morso, spesso purtroppo causa di paure difficili da eliminare anche da grandi.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.