**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

9.8.2010

Ultimo week end: bilancio di Io l'ho visto

Eccoci all'aggiornamento del lunedì di Io l'ho visto 2010. Abbiamo in collegamento Lorenzo Croce coordinatore dei team antiabbandono. Buongiorno Lorenzo: com'è andata?
"Tutto come nelle aspettative, il fine settimana che ci siamo lasciati alle spalle è stato il più impegnativo per i volontari dei 103 gruppi operativi del team anti abbandono di io l'ho visto operativi sulle autostrade italiane. 240 le segnalazioni ricevute relative a oltre 260 cani vaganti sulle autostrade tra sabato e domenica con una punta di 144 segnalazioni nella sola giornata di sabato a queste vanno aggiunte 8 segnalazioni relative a gatti abbandonati in autostrada e autogrill, le segnalazioni via sms al 3341051030 sono pervenute principalmente dal sud italia ed in particolare dalla puglia e dalla autostrada milano-salerno dove il lavoro dei gruppi operativi è stato incessante anche se in alcuni casi rallentato dal grande traffico che ha allungato i tempi di intervento a causa della difficoltà di percorrenza. Gli interventi andati a buon fine sono stati 141 durante i quali sono stati recuperati 147 cani, 11 dei quali restituiti ai legittimi proprietari in quanto scappati dagli autogrill, 23 cani sono stati invece liberati in puglia essendo cani di quartiere che pur vivendo liberi sono regolarmente microchippati, sterlizzati e sottoposti a regolari controlli da parte della asl. Recuperati anche 12 gatti tra cui una mamma con cinque cuccioli abbandonati in una zona di sosta di un autogrill toscano. Ultimo dato riguarda il numero delle segnalazioni passate dalle 221 dello scorso anno alle attuali 240 che quindi per la prima volta registrano un aumento anche se minimo di possibili abbandoni in autostrada da un anno a questa parte."
Grazie Lorenzo. Vi ricordo di memorizzare immediatamente 334 1051030 per inviare un sms a Io l'ho visto ed i nostri team antiabbandono si attiveranno immediatamente per il
Recupero dell'animale.
Ed è tutto per oggi


6.8.2010

Io l'ho visto 2010!

Secondo venerdì di grande esodo e quindi vi ricordo Io l'ho visto. 334 105 1030 è il numero che dovete memorizzare sul vostro cellulare per inviare un sms nel caso vi capitasse di avvistare un animale abbandonato in autostrada, IL MESSAGGIO SARA' INOLTRATO AI TEAM ANTIABBANDONO AIDAA CHE INTERVERRANNO AL PIU' PRESTO PER IL RECUPERO DELL'ANIMALE.
Ricordo che la presenza dei team anti abbandono è operativa solo lungo le autostrade italiane. sarànno presenti 90 gruppi operativi con oltre 700 volontari. da Aosta a Palermo i nostri gruppi sono pronti ad intervenire in seguito alle segnalazioni degli automobilisti. E' importante nell'sms segnalare il punto preciso dove è stato avvistato il cane abbandonato, la taglia del cane, e la direzione di marcia. In modo che i volontari possano intervenire in maniera precisa.
Ricordo che Solo Negli ultimi giorni sono state circa 200 le segnalazioni arrivate via sms al numero 3341051030 di queste circa una settantina hanno riguardato direttamente cani vaganti avvistati in autostrada, segnalazioni provenienti prevalentemente dalle regioni del sud, in particolare dalla Puglia e dalla Sardegna. 56 gli interventi portati a termine Se volete saperne di più su Io l'ho visto ciccate www.prontofido.net o www.aidaa.net
Lunedì prossimo l'aggiornamento del dopo week end

5.8.2010

Fido non ha sensi di colpa

Andrea ci scrive perché ha letto un articolo che spiega che i nostri cani non hanno sensi di colpa al contrario di quanto noi proprietari comuni spesso crediamo. Risponde Daniela Lisi, educatrice cinofila:
"Si è esatto... i nostri cani non provano sensi di colpa ma è sempre frutto della nostra immaginazione perché tendiamo ad umanizzare quelli che sono alcuni atteggiamenti del nostro cane.
Dallo studio di cui parla Andrea, compiuto su alcune coppie cane-padrone, emerge che, quando si riferiva al padrone che il cane si era comportato male questo vedeva uno sguardo colpevole sul muso dell'animale, anche se in realtà il cane non aveva fatto nulla di sbagliato.
Quindi lo sguardo colpevole era solo frutto dell'immaginazione del padrone.
Lo stesso discorso vale per i famosi “dispetti”.
Molti di noi sono convinti che i nostri cani facciano i dispetti... ma purtroppo o per fortuna, il concetto di dispetto non esiste nella mente canina. Molto spesso quelli che noi consideriamo dispetti sono disturbi del comportamento o disagio che il nostro cane prova in quel momento e che cerca di comunicarci in svariati modi.
Vi faccio un esempio, che poi è quello più diffuso.... : rientriamo in casa ed il nostro cane ha distrutto qualcosa... Non è un dispetto perché siamo usciti e l'abbiamo lasciato da solo ma potrebbe essere ansia da separazione. Un problema da non sottovalutare affatto.
Con questo non voglio dire che i nostri cani non pensano e non hanno un cervello pensante, anzi, io sono per promuovere l'aspetto cognitivo del cane..."
Scrivete le vostre mail per Daniela Lisi a prontofido@prontofido.net

4.8.2010

Basta carne di cavallo?

Molto presto la carne di cavallo potrebbe essere bandita dalle tavole italiane. Sull'argomento c'è già una proposta di legge: nelle norme volute dalla sottosegretaria alla Salute, Francesca Martini, si prevede che i quadrupedi siano, sostanzialmente, equiparati a cani e gatti. La legge, che avrebbe un carattere bipartisan, rischia però di scontrarsi con chi considera la carne di cavallo una prelibatezza.
Si procederà per gradi, fissando una serie di paletti legislativi per arrivare all'obiettivo finale. Il giro d'affari in Italia è piuttosto ridotto, tranne nelle zone dove per tradizione la carne di cavallo la fa da tempo da padrona.
Il consumo di carne di cavallo è concentrato in alcune regioni: la Puglia consuma il 32% del totale nazionale, la Lombardia il 14,3%, il Piemonte il 10,8%, l'Emilia Romagna il 9,2%; il Veneto il 7,6%, il Lazio il 5,5%; tale consumo risulta in diminuzione (la media procapite è di quasi 1 kg), segno di una evoluzione culturale probabilmente legata ad una sempre più sentita identificazione del cavallo come animale "da compagnia".
I controlli di polizia hanno costantemente rivelato la sofferenza e la crudeltà del commercio di cavalli vivi destinati al macello, dal momento che la normativa comunitaria che prevede che i cavalli viaggino in box singoli e possano riposare, nonché avere cibo e acqua sufficienti, viene regolarmente ignorata. Seguendo l'impegno del Piano quinquennale sul benessere animale, l'UE entro quest'anno proporrà nuove e più restringenti norme per ridurre i tempi di viaggio e le densità di carico degli animali vivi destinati al macello. Adesso si spera che questi viaggi della sofferenza finiscano presto, almeno in Italia.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.