**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

18.12.2009

La pipi' sul pannolone

Oggi rispondiamo ad un ascoltatore che ci scrive perché ha da poco preso con se un cucciolo di picher toy di due mesi e non riesce ad insegnarli a fare pipì sul pannolone, ci chiede come fare...
Daniela Lisi:
"Per un cucciolo di due mesi è assolutamente normale fare pipì un pò dove capita... è molto giovane e non ha ancora ben chiaro quale sia il luogo adatto per i suoi bisogni.
Farlo sporcare sul pannolone in questa fase della sua vita va bene, però ti consiglio poi di eliminarlo e di utilizzare gli stessi consigli che sto per darti, per insegnargli a farla fuori. Sarebbe ancora meglio se riuscissi a metterli in pratica da subito...
È molto importante osservare il cane in modo da poterlo “cogliere in fragrante”, non appena vedi che inizia a cercare una zona adatta per sporcare, quindi se vedi che annusa, gira su se stesso o si accovaccia, interrompilo con un RUMORE IMPROVVISO che gli bloccherà lo stimolo... poi lo prendi e lo porti velocemente nel luogo in cui vuoi che faccia i suoi bisogni, quando poi li fa o anche solo si accovaccia premialo con tante feste e magari anche un bel bocconcino prelibato.
Ricordati che un cucciolo più o meno fino ai 6 mesi di età ha bisogno di sporcare subito dopo il risveglio ed entro 15-30 minuti dai pasti e dal gioco.
Mi raccomando non sgridare mai il cucciolo se non sporca nel posto esatto e soprattutto a distanza di tempo da quando l'ha fatto!!!! Vi ricordo sempre che i cani hanno una memoria breve, quindi non possono capire che lo stiamo sgridando per un'azione compiuta magari 20 minuti prima. Anche se personalmente credo che un cucciolo non vada mai sgridato, perché spesso si rischia di fare qualche danno creando problemi al cane.
Un consiglio: se il cane sporca in casa lavate con acqua e bicarbonato, i prodotti contenenti ammoniaca richiamano l'odore dei suoi bisogni e quindi tenderà a sporcare ancora in quel punto".

17.12.2009

Massaggi e relax per fido

Il vostro cane è tra i fortunati che si possono considerare viziati? E allora dovete assolutamente imparare a fargli un massaggio e per farlo al meglio potreste iscrivervi ad un corso specializzato, magari ai Dog Massage che sono dei veri e propri trattamenti di benessere che ben presto saranno presenti in tutt'Italia.
Nata da un'idea di una massaggiatrice esperta che insieme ad una veterinaria ha deciso di condividere le sue tecniche di benessere. Si parte appoggiando le mani e interagendo con l'animale, in questo modo si capisce se ci sono tensioni o dolori muscolari.
Se volete partecipare alle lezioni dovete però recarvi sabato 16 gennaio a Schio nel Vicentino oppure il 10 aprile a Riva del Garda. Ogni lezione dura dalle 6 alle 8 ore. I partecipanti devono portare con sé il proprio cane che verrà sottoposto a leggeri tocchi rotatori e a pressioni progressive dalla testa alle zampe, per creare un vero e proprio relax.
Comunque durante queste lezioni saranno illustrati anche altri massaggi che combattono sia strappi che torcicollo. Se volete ulteriori informazioni dogmassageitalia@mail.com
Per oggi è tutto

16.12.2009

Regali sotto l'albero anche per bo

Andiamo a Washington quest'oggi perchè vi comunico che nel grande camino della Casa Bianca il 25 dicembre ci sarà una "calza" di Natale in più. Proprio così come tutti i membri della famiglia Obama anche il cane presidenziale Bo, avrà la sua calza dove riceverà i regali di Santa Klaus.
Michelle Obama lo ha comunicato a Oprah Winfrey durante un'intervista rilasciata per le feste di Natale Nessuna indiscrezione però su quali regali Bo riceverà, anche se Michelle ha assicurato che anche il first pet avrà la sua bella calza, accanto a quelle del resto della famiglia, presidente compreso.
Che il cucciolo Bo faccia a tutti gli effetti parte della famiglia Obama lo si sapeva, e lo si era anche visto al momento della presentazione dei preparativi ufficiali per il periodo festivo della Casa Bianca. Pensate che per il primo Natale degli Obama a Washington i pasticceri di tutta la capitale hanno preparato una riproduzione in pan di zenzero dalla residenza presidenziale dove trionfa un pupazzo di marzapane che riproduce proprio il cane Bo.
E voi, avete preparato il regalino per il vostro cucciolo? Io si, ed è tutto per oggi. Au revoir

15.12.2009

No cuccioli per natale!

Ci siamo: il conto alla rovescia per Natale è iniziato e in questi giorni gli appelli delle associazioni animaliste a non regalare cuccioli si sprecano. Naturalmente noi ci associamo.
Come ogni anno vogliamo ricordare che se un oggetto si può cambiare se non ci piace, o addirittura buttare quando ci ha stufato un cane o un gatto restano per tutta la loro vita.
Secondo Ilaria Ferri direttore scientifico dell'ENPA ente nazionale protezione animali “negli ultimi anni non solo non si è smesso di regalare animali, ma non ci si limita ai soli cani e gatti, e a finire tra i vari pacchetti sotto l'albero sono anche molte specie esotiche come furetti, cani della prateria e anche iguane. La loro gestione però è alquanto difficile e questi cosiddetti “doni” vengono abbandonati con leggerezza.
Può succedere così che in un laghetto del parco vediamo improvvisamente nuotare delle tartarughe di acqua dolce. Ma ricordiamoci sempre che anche cani e gatti hanno le loro esigenze che però non sono sempre compatibili con gli impegni di chi li riceve in regalo.
Non finiremo mai di ripeterlo anche a costo di diventare noiosi: se desiderate assolutamente fare un bel regalo d'amore per i nostri amici, offrite per Natale un'adozione a distanza. E' tutto

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.