**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

17.12.2009

Massaggi e relax per fido

Il vostro cane è tra i fortunati che si possono considerare viziati? E allora dovete assolutamente imparare a fargli un massaggio e per farlo al meglio potreste iscrivervi ad un corso specializzato, magari ai Dog Massage che sono dei veri e propri trattamenti di benessere che ben presto saranno presenti in tutt'Italia.
Nata da un'idea di una massaggiatrice esperta che insieme ad una veterinaria ha deciso di condividere le sue tecniche di benessere. Si parte appoggiando le mani e interagendo con l'animale, in questo modo si capisce se ci sono tensioni o dolori muscolari.
Se volete partecipare alle lezioni dovete però recarvi sabato 16 gennaio a Schio nel Vicentino oppure il 10 aprile a Riva del Garda. Ogni lezione dura dalle 6 alle 8 ore. I partecipanti devono portare con sé il proprio cane che verrà sottoposto a leggeri tocchi rotatori e a pressioni progressive dalla testa alle zampe, per creare un vero e proprio relax.
Comunque durante queste lezioni saranno illustrati anche altri massaggi che combattono sia strappi che torcicollo. Se volete ulteriori informazioni dogmassageitalia@mail.com
Per oggi è tutto

16.12.2009

Regali sotto l'albero anche per bo

Andiamo a Washington quest'oggi perchè vi comunico che nel grande camino della Casa Bianca il 25 dicembre ci sarà una "calza" di Natale in più. Proprio così come tutti i membri della famiglia Obama anche il cane presidenziale Bo, avrà la sua calza dove riceverà i regali di Santa Klaus.
Michelle Obama lo ha comunicato a Oprah Winfrey durante un'intervista rilasciata per le feste di Natale Nessuna indiscrezione però su quali regali Bo riceverà, anche se Michelle ha assicurato che anche il first pet avrà la sua bella calza, accanto a quelle del resto della famiglia, presidente compreso.
Che il cucciolo Bo faccia a tutti gli effetti parte della famiglia Obama lo si sapeva, e lo si era anche visto al momento della presentazione dei preparativi ufficiali per il periodo festivo della Casa Bianca. Pensate che per il primo Natale degli Obama a Washington i pasticceri di tutta la capitale hanno preparato una riproduzione in pan di zenzero dalla residenza presidenziale dove trionfa un pupazzo di marzapane che riproduce proprio il cane Bo.
E voi, avete preparato il regalino per il vostro cucciolo? Io si, ed è tutto per oggi. Au revoir

15.12.2009

No cuccioli per natale!

Ci siamo: il conto alla rovescia per Natale è iniziato e in questi giorni gli appelli delle associazioni animaliste a non regalare cuccioli si sprecano. Naturalmente noi ci associamo.
Come ogni anno vogliamo ricordare che se un oggetto si può cambiare se non ci piace, o addirittura buttare quando ci ha stufato un cane o un gatto restano per tutta la loro vita.
Secondo Ilaria Ferri direttore scientifico dell'ENPA ente nazionale protezione animali “negli ultimi anni non solo non si è smesso di regalare animali, ma non ci si limita ai soli cani e gatti, e a finire tra i vari pacchetti sotto l'albero sono anche molte specie esotiche come furetti, cani della prateria e anche iguane. La loro gestione però è alquanto difficile e questi cosiddetti “doni” vengono abbandonati con leggerezza.
Può succedere così che in un laghetto del parco vediamo improvvisamente nuotare delle tartarughe di acqua dolce. Ma ricordiamoci sempre che anche cani e gatti hanno le loro esigenze che però non sono sempre compatibili con gli impegni di chi li riceve in regalo.
Non finiremo mai di ripeterlo anche a costo di diventare noiosi: se desiderate assolutamente fare un bel regalo d'amore per i nostri amici, offrite per Natale un'adozione a distanza. E' tutto

14.12.2009

Cane e gatto: chi e' il migliore?

Cane e gatto, chi è il migliore?
Questa è una sfida il cui risultato non sarà visto come definitivo. Anche perché le due «squadre» si incontrano e scontrano da secoli, e ciascuno resta della propria idea.
A dare una risposta risolutiva ci ha provato il settimanale inglese New Scientist. E per togliere subito dente e dolore, il responso è — di strettissima misura — a favore di pastori tedeschi, chihuahua e affini. Sei a cinque, su un totale di 11 sfide dirette: undici categorie, dal numero di neuroni all'«impronta ecologica» per stabilire quale dei due amici dell'uomo sia da ritenere «superiore».
Si inizia con un confronto sui cervelli: e per una volta le dimensioni non contano. Però i neuroni della corteccia cerebrale felina surclassano quelli della controparte: 300 milioni contro 160. Certo la storia di «addomesticamento» di labrador e simili è più lunga di quella dei mici, il legame tra animale e padrone sembra più saldo e «naturale» nei cani, che hanno anche una maggiore capacità di comprendere parole e sguardi.
I gatti, per contro, sono più «popolari» e hanno un'abilità superiore nella comunicazione «sonora». I cani tornano a vincere nel problem solving, tipo aprire le porte, e sull' «addestrabilità». E se i mici trionfano nei settori «supersensi» ed «ecosostenibilità», cioè consumano meno , l'ultimo punto va a Fido e soci: l'«utilità» di chi «può cacciare e fare la guardia. O 'sniffare' droghe e bombe». Vuoi mettere con chi sa «solo» cacciare i topi?
Noi comunque li amiamo tutt'e due. E' tutto
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.