**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

16.6.2009

Vacanze di micio: meglio a casa

Se si va in vacanza per periodi brevi è meglio lasciare il gatto in casa PROPRIA con una persona di fiducia addetta al cibo ed alla cassetta, in grado di capire eventuali problemi.di salute e di toccarlo per carezze e coccole e per pettinarlo. Per cani e gatti, non prenotare all' ultimo minuto e scegliere sia su consiglio del veterinario e/o informandosi anche da conoscenti fidati; è meglio fare prima di lasciare l'animale per lunghi periodi almeno due giorni di prova. E' importante portare il proprio animale direttamente alla struttura prescelta in precedenza visitata, senza intermediari, perché occorre sapere in quali condizioni verrà tenuto. La pensione piu' affidabile e' quella dove si puo' entrare senza preavviso per fare visita all'animale. Evitare “appartamenti pensione” dove e' impossibile una disinfezione accurata. Anche per il gatto è meglio una gabbia di 1,5 metri quadri, con possibili saliscendi e area separata per la toilette, per il rischio contagio: e' una questione di sicurezza sanitaria'. Ed e' sempre bene lasciare un contatto reperibile.Per le VACCINAZIONI:: nel gatto meglio fare il richiamo della trivalente, se va all'aperto ed in pensione per lunghi periodi anche con la leucemia felina. Per il cane è bene optare per vaccinazioni complete anche di parainfluenza e leptospirosi. Se si porta l'animale con se attenzione al passaporto sanitario per espatriare (cane, gatto, furetto), da richiedere alla Asl veterinaria di appartenenza, che sostituisce i certificati di buona salute, rilasciato dopo l'applicazione del microchip e l'iscrizione all'anagrafe regionale, ed alla vaccinazione per la rabbia. Non in tutti i paesi le norme per introdurre gli animali sono uguali, quindi è indispensabile informarsi con alcuni mesi di anticipo.E' opportunopoi prepararsi una lista, anche tramite l'aiuto del proprio veterinario, su strutture sanitarie nel luogo di villeggiatura in caso di emergenza.

16.6.2009

Vacanze di micio: meglio a casa

Se si va in vacanza per periodi brevi è meglio lasciare il gatto in casa PROPRIA con una persona di fiducia addetta al cibo ed alla cassetta, in grado di capire eventuali problemi.di salute e di toccarlo per carezze e coccole e per pettinarlo. Per cani e gatti, non prenotare all' ultimo minuto e scegliere sia su consiglio del veterinario e/o informandosi anche da conoscenti fidati; è meglio fare prima di lasciare l'animale per lunghi periodi almeno due giorni di prova. E' importante portare il proprio animale direttamente alla struttura prescelta in precedenza visitata, senza intermediari, perché occorre sapere in quali condizioni verrà tenuto. La pensione piu' affidabile e' quella dove si puo' entrare senza preavviso per fare visita all'animale. Evitare “appartamenti pensione” dove e' impossibile una disinfezione accurata. Anche per il gatto è meglio una gabbia di 1,5 metri quadri, con possibili saliscendi e area separata per la toilette, per il rischio contagio: e' una questione di sicurezza sanitaria'. Ed e' sempre bene lasciare un contatto reperibile.Per le VACCINAZIONI:: nel gatto meglio fare il richiamo della trivalente, se va all'aperto ed in pensione per lunghi periodi anche con la leucemia felina. Per il cane è bene optare per vaccinazioni complete anche di parainfluenza e leptospirosi. Se si porta l'animale con se attenzione al passaporto sanitario per espatriare (cane, gatto, furetto), da richiedere alla Asl veterinaria di appartenenza, che sostituisce i certificati di buona salute, rilasciato dopo l'applicazione del microchip e l'iscrizione all'anagrafe regionale, ed alla vaccinazione per la rabbia. Non in tutti i paesi le norme per introdurre gli animali sono uguali, quindi è indispensabile informarsi con alcuni mesi di anticipo.E' opportunopoi prepararsi una lista, anche tramite l'aiuto del proprio veterinario, su strutture sanitarie nel luogo di villeggiatura in caso di emergenza.

15.6.2009

Sophie: robinson crusoe a 4 zampe

Sophie una australian catle dog è una vera eroina ed ecco perché: tutto inizia a fine novembre quando insieme ai suoi padroni fa una gita con la loro barca vela nell'arcipelago Whitsundays. Il tempo improvvisamente si mette al brutto, la barca viene squassata dal vento e Sophie precipita in acqua.
I suoi padroni disperati la cercano per più di un'ora e poi sconsolati abbandonano la zona sicuri che la loro amata cagnolina non ce l'ha fatta.
Sophie però non si era data per vinta e nuota con una tenacia incredibile per ben 9 chilometri raggiungendo la terra più vicina: l'isola di St.Bees. Si crea un rifugio tra i cespugli vicini alla riva, riesce a sopravvivere per quattro mesi nutrendosi di granchi e capre selvatiche, fino al giorno in cui due ranger la catturano.
La notizia del suo ritrovamento fa il giro dell'Australia e i suoi padroni ormai rassegnati corrono ad abbracciarla. Inutile dire che l'incontro è stato commovente. Da quel momento Sophie è diventata per tutti la Robinson Crusoe a 4 zampe.

12.6.2009

Mi mordicchia, che faccio?

Oggi rispondiamo a luisa che ci scrive perché ha dei problemi con il suo incrocio di border collie: continua morderle braccia e gambe. Lei non crede che il cane lo faccia con l'intenzione di far male però vorrebbe sapere come evitare questo ed evitare che distrugga tappeti ed altre cose della casa. Risponde Daniela Lisi:
"Precisiamo che il cane è già adulto ed è stato adottato all'età di 8 mesi
Allora Luisa, occorre sapere che ogni razza ha delle sue caratteristiche. Una di quelle principali del border collie è l'instancabile voglia di fare e di interagire con il padrone. È il tipico cane da lavoro che non sa stare con le mani in mano....
Credo quindi che il tuo cane emetta quel comportamento per attirare la tua attenzione.
Specifico credo perché come dico sempre, per avere la soluzione al problema avrei bisogno di vedere il cane e avere un pò più di informazioni generali, come ad esempio: quanto tempo dedichi a lei, in che modo impiegate il tempo che passate insieme, etc.. etc..
Nella tua lettera hai anche scritto che il cane è facilmente eccitabile.. allora in questo caso occorre lavorare sulla calma, rinforzando i comportamenti corretti: ad esempio quando è tranquilla e quando gioca con te senza mordere. La cosa a cui devi prestare attenzione è di non eccitarla troppo nel momento in cui la premi: quindi niente pacche sul costato ma lente carezze e voce non troppo entusiasta ma tranquilla.
Un altro consiglio che posso darti è quello di farla giocare anche un pò da sola: ad esempio con un kong di cui spesso abbiamo parlato o con una bottiglia di plastica con all'interno dei bocconcini altro gioco di cui abbiamo già parlato.
Insomma quello su cui dovresti lavorare è anche l'indipendenza del cane, fai in modo che il gioco non dipenda solo ed esclusivamente da te".
Aspettiamo le vostre mail per Daniela Lisi a prontofido@prontofido.net
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.