**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

26.5.2016

Gorilla di pianura vittime del bracconaggio

Ogni anno il 10% della popolazione di gorilla di pianura scompare sotto i colpi del bracconaggio, un crimine che negli ultimi decenni in Africa ha contribuito al drammatico declino di questa specie, che in molte foreste africane è arrivato fino al 90%. Entro il 2032, secondo le stime del Wwf, sarà rimasto solo il 10% dell'habitat di tutti i gorilla e nei prossimi 10 anni i “re della foresta” potrebbero addirittura scomparire da gran parte dei loro ambienti naturali. Tra avorio, pelli, corni di rinoceronti, animali da collezione e carne di savana, il mercato nero di natura alimenta un giro di affari illegale che nel mondo vale oltre 23 miliardi di dollari l'anno, un business che spesso finisce per finanziare conflitti armati.
Vittime di questi criminali, i gorilla di pianura occidentale contano una popolazione di un massimo di 100.000 individui distribuiti tra Angola, Camerun, Repubblica Centrafricana, Congo, Repubblica Democratica del Congo Guinea Equatoriale e Gabon. Ma non è tutto, Questa sottospecie di gorilla è interessata da un trend di riduzione che ha condotto alla perdita dell'80% dell'intera popolazione. Il 60% è scomparso nel corso degli ultimi 20-25 anni. Nel Congo nord orientale ancora oggi il 5% della popolazione di gorilla di pianura occidentale viene ogni anno trucidata dai bracconieri per il commercio di carne e trofei.

25.5.2016

45501 L'SMS CHE SALVA LA VITA

“Un piccolo gesto può fare la differenza, e la differenza è la vita di migliaia di animali abbandonati”. Lo ha detto l'on. Michela Vittoria Brambilla, fondatrice e presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente, lanciando la campagna solidale contro il fenomeno dell'abbandono e del randagismo: dal 21 al 28 maggio, è possibile donare 2 euro con ciascun sms inviato da cellulare oppure chiamando da rete fissa il numero 45501. Le immagini dello spot che accompagna la campagna rappresentano un vero e proprio atto di accusa contro coloro che si comportano in maniera vile con i nostri piccoli amici. Protagonista è un cucciolo meticcio che viene regalato ad una bimba, cresce con lei ed è il suo compagno di giochi fino a che non diventa "scomodo". Il quattrozampe del video è in realtà il meticcio Duca che vanta una storia altrettanto triste, se pur finita bene. Infatti, è stato soccorso in autostrada da Fabrizio Zanotti, regista e autore dello spot, che lo ha salvato da morte certa.
Il ricavato del sms solidale verrà destinato per combattere l'abbandono e il randagismo ed aiutare gli animali in difficoltà. Ricordiamo che la vita del randagio è un incubo vissuto da creature deboli e dimenticate, senza famiglia, senza rifugio, ignorate quando va bene, maltrattate ed abusate se va male. Abbandonare un cane vuol dire condannarlo a morte. Oltre allo spot televisivo, che sarà trasmesso sulle reti Mediaset, a supporto della campagna è stato realizzato anche uno spot radiofonico diffuso dalle emittenti del gruppo Finelco (105, RMC e Virgin Radio). Un altro modo per trasmettere il messaggio contro il randagismo della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente è diffondere e condividere su internet lo spot e la locandina della campagna.
Allora tutti un sms al 45501

24.5.2016

Concerto per ... gatti

Un gruppo di scienziati ha creato la prima tastiera al mondo in grado di suonare le note ad una frequenza ultrasonica che solo i gatti possono sentire, è un esperimento portato avanti da un team composto da veterinari, scienziati e ingegneri del suono. Come risultato a Londra si è svolto il primo concerto solamente per gatti. Questo piccolo piano si collega ad un iPad per convertire le frequenze umane in frequenze udibili dai gatti. Infatti se il nostro udito può tollerare un massimo di 20mila herz, quello felino può arrivare anche a 64mila.
Un album di protesta contenente tutte queste melodie è già disponibile in frequenze sia per umani che per felini. E, se l'iniziativa avrà successo, si potrebbe decidere di prendere il piano e di partire per un tour lungo tutta l'Inghilterra.

23.5.2016

Ipertiroidismo nel gatto

Dottor Emanuele Minetti, Medico Veterinario a Milano:
"Buongiorno, oggi continuiamo a parlare come promesso della tiroide ma per i nostri amici gatti che, al contrario dei cani, presentano principalmente l'IPERTIROIDISMO.
Esso rappresenta una malattia sistemica caratterizzata da un eccesso di ormoni tiroidei circolanti (in particolare T4 e T3).
Nel gatto l'iperplasia adenomatosa tiroidea, ed eventualmente gli adenomi tiroidei, sono alla base della maggior parte di casi di ipertiroidismo. Molto raramente si identificano casi di carcinoma tiroideo.
L'eziologia sottostante all'insorgenza dell'ipertiroidismo felino rimane senza una risposta precisa: probabilmente essa è conseguente a numerosi fattori predisponenti ed ambientali e genetici. Coinvolge principalmente animali di età avanzata, e solo il 5% dei gatti malati ha una età inferiore ai 10 anni; per ora non è riportata una predisposizione in base alla razza od al sesso.
I principali segni clinici - conseguenza dell'aumentato metabolismo - in ordine di frequenza decrescente sono rappresentati da: perdita di peso, aumento della fame, della sete e della urinazione, iperattività ed ansietà senza motivo, vomito e diarrea. Osservando quindi attentamente il gatto malato si noteranno: magrezza, ritmo cardiaco veloce ed alterato, aggressività, mantello scadente.
Questa malattia spesso ovviamente si presenta insieme ad altre del gatto anziano e, poiché è facilmente diagnosticabile con pochi esami, e curabile con farmaci specifici, se avete in casa un vecchio gatto che sembra un pochino pazzerello, che dimagrisce mangiando tanto, che vocalizza spesso, correte dal vostro veterinario di fiducia.
Buona giornata."
Emanuele Minetti DVM SSPV
www.biessea.com
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.