**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

14.1.2009

E' nato il servizio animali in condominio

Novità per i proprietari di animali che abitano in condominio:
Nasce il servizio Animali in Condominio di AIDAA, un gruppo di esperti risponde ai quesiti relativi alla presenza di animali in condominio, in particolare ci si potrà rivolgere al servizio animali in condominio per chiedere informazioni in merito alle vicende legate ai regolamenti condominiali, ma anche su come tenere un'animale in condominio e per essere aiutati ascegliere l'animale che meglio si adatta alla vostra famiglia ed allo spazio della vostra casa. Il servizio completamente gratuito è disponibile sia on-line scrivendo una mail con una richiesta specific all'indirizzo di posta elettronica animalincondominio@libero.it oppure chiamando dalle 10 alle 12 il numero 3478883546 , mentre per la lombardia e l'emilia romagna è attivo anche il servizio sms. Qui basta inviare il proprio quesito relativo alla gestione dei propri animali in condominio via sms sempre al 3478883546 e si riceverà una risposta in tempi rapidissimi. Il servizio Animali in Condominio è il completamento dello sportello animali e del tribunale degli
animali, si tratta di un servizio che n dispensa consigli di natura amministrativa e di comportamento su come tenere gli animali in condominio, come affrontare le questioni legate ai regolamenti condominiali, ma anche suggerimenti via sms su come comportarsi con il proprio animale in condominio, e su come scegliere il migliore animale adatto alla vostra famiglia ed alla vostra casa. Animali in condominio è un servizio gestito da un
gruppo di esperti che fanno capo all'AIDAA composto da amministratori di condominio, avvocati, veterinari e comportamentisti.
Lorenzo Croce Presidente dell'AIDAA

13.1.2009

Se fido arriva dal canile (seconda parte)

Un cane adulto adottato dal canile ha bisogno di almeno 30 – 40 giorni di “adattamento” prima di mostrare il “vero” comportamento. Ciò significa che durante il primo mese di convivenza la famiglia dovrà prestare molta attenzione al comportamento del nuovo arrivato. Da una ricerca effettuata sottoponendo circa 200 cani adottati da differenti canili ad una visita comportamentale, è emerso che i principali comportamenti lamentati sono: le paure (fobie rivolte agli esseri umani, ai rumori, agli oggetti, agli altri cani), il comportamento di aggressione e gli attacchi di panico in assenza dei proprietari (con vocalizzi, distruzioni, minzioni e defecazioni). Secondo uno studio realizzato in Francia, il principale motivo di abbandono sono proprio i problemi comportamentali! Il proprietario può chiedere consiglio al Medico Veterinario comportamentalista che, durante la visita pre – adozione, potrà dare informazioni in relazione alla razza, alla taglia, all'età e all'introduzione del cane nella nuova famiglia.
Sabrina Giussani, Medico Veterinario che si occupa di Medicina del Comportamento.

12.1.2009

Se fido arriva dal canile (prima parte)

Sabrina Giussani, Medico Veterinario che si occupa di Medicina del Comportamento:
L'adozione di un cucciolo o di un cane adulto provoca, spesso, importanti cambiamenti nella vita della famiglia … un po' come accade all'arrivo di un bimbo! È necessario valutare attentamente più parametri: la composizione della famiglia e la giornata tipo, l'ambiente di vita. La presenza di bambini, soprattutto di età inferiore ai 5 anni, deve indirizzare la scelta verso un cucciolo di piccola taglia. Infatti, il cane diventerà un compagno di giochi solo se crescerà con i bambini e sarà di piccola taglia in modo da poter essere gestito anche dai piccoli. Certamente la supervisione degli adulti è fondamentale poiché il cane non è un baby – sitter! Anche in presenza di anziani è necessario adottare un cane, preferibilmente adulto, di piccola taglia in modo che possa essere un compagno di passeggiata e non un turbine che salta addosso e tira come un trattore. La giornata tipo della famiglia è fondamentale per scegliere di adottare un cane: è necessario avere un po' di tempo a disposizione da dedicare al cane. Quando il lavoro impegna la maggior parte della giornata è difficile per il cane accettare di rimanere a casa solo 8 – 10 ore al giorno. La scelta della taglia del cane in base alla dimensione dell'abitazione è il parametro meno importante: il cane non ha bisogno di un grande giardino ma deve vivere all'interno di un gruppo sociale e svolgere delle attività. Le passeggiate, andare in automobile, giocare con gli altri cani, incontrare numerose persone … tutto in compagnia della famiglia di adozione è fondamentale per il benessere del cane stesso.

9.1.2009

Aiuto! a natale e' arrivato charlie

Oggi rispondiamo a Max, che ci chiede qualche consiglio per il suo Charlie. Meticcio di 2 mesi e mezzo che ha ricevuto in regalo per Natale. Poiché è il suo primo cane ci chiede: ogni quanto deve uscire per i suoi bisogni e quando bisogna dargli da mangiare.
Caro Max, le necessità di uscire e di mangiare di un cucciolo variano a seconda dell'età. A due mesi e mezzo charlie avrà di sicuro bisogno di uscire spesso a sporcare, direi dalle 5 alle 7 volte al giorno soprattutto per imparare a non farlo in casa. Poi quando sarà adulto basteranno 2/3 volte al giorno.
Ricordati che i momenti più importanti sono appena sveglio, dopo la pappa e dopo il gioco.
Quando Charlie sporca fuori premiarlo sempre con tante feste e se riesci anche con dei gustosi bocconcini. Se invece al contrario dovesse sporcare in casa ricordati di non sgridarlo, soprattutto se non lo cogli in fragrante. Quello che puoi fare invece, quando vedi che sta per farlo, è bloccarlo con un forte rumore e portarlo subito nella zona adatta ai suoi bisogni. Nel caso in cui sporcasse in casa ricordati di non pulire con prodotti a base di ammoniaca o candeggina perché richiamano l'odore delle deiezioni ed il cane tenderà a rifarlo sempre sullo stesso punto, pulisci invece con acqua e aceto per eliminare ogni odore.
In merito alla pappa di sicuro un cucciolo mangia in modo diverso da un cane adulto, dalle 3 alle 5 volte al giorno. Dipende molto dal cane, per cui ti consiglio di chiedere al tuo veterinario qual'è il numero di pasti più adatto a Charlie.
Per qualsiasi richiesta scrivetemi pure a prontofido@prontofido.net
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.