**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

26.1.2009

Il bulldog scomparira'

Il bulldog è uno dei simboli del Regno Unito, è la dimostrazione di forza e coraggio oltre al rifiuto di arrendersi. Per tutti questi motivi era il cane di Winston Churchill al quale secondo molti somigliava anche fisicamente.
Eppure questo cene sembra destinato a scomparire. Pensate che il Kennel Club, l'associazione che riunisce gli allevatori e ne regolamenta l'attività ha approvato nuove norme: via la mascella cadente perché il bulldog del futuro dovrà avere il muso più asciutto, il naso meno pronunciato, gambe più lunghe e corpo più magro.
Tutto nasce dall'esigenza di proteggere la salute del buldog e per escludere qualunque caratteristica fisica che possa impedire all'animale di respirare, camminare e vedere liberamente.
La nuova normativa afferma anche che il Labrador deve mantenere anche in età adulta una corporatura più leggera, il naso del pechinese deve essere meno schiacciato e le gambe del bassotto devono essere un po' più lunghe.
La notizia per gli inglesi è talmente grossa che il Times di Londra l'ha messa in prima pagina con una foto enorme di un bulldog dall'aria triste e la scritta “Riposa in pace-il bulldog britannico, vittima delle leggi sull'allevamento”.

23.1.2009

Il mio dogo argentino salta addosso

Oggi rispondiamo a Ramona che possiede, insieme a tutta la sua famiglia, un Dogo Argentino di 11 mesi e ci chiede qualche consiglio: il primo è sapere come fare per far si che il cane non salti addosso alle persone quando entrano in casa. Risponde Daniela Lisi educatrice cinofila
"Cara Ramona un consiglio che posso darti per questo problema è di chiedere alle persone che entrano in casa di non guardare e parlare al tuo cane per almeno 10 minuti, lui continuerà a saltargli addosso, almeno per le prime volte, a quel punto devi chiedere loro di dargli le spalle senza parlargli. Vedrai che col tempo la situazione migliorerà.
Un altro problema è che il tuo cane tira molto… ti consiglio, oltre che di prendere una pettorina sul sito pacopetshop.it che vi aiuterà un pochino, di fare un corso di educazione di base per una corretta gestione del cane, tenendo conto che vista la razza sarà un cane di taglia grande.
Inoltre, mi scrivi che quando gioca con gli altri cani, anche maschi, è tranquillo a meno che non siano loro ad aggredirlo: questo è abbastanza normale perché se si sente aggredito cerca di difendersi… non tutti i cani lo fanno però alcuni scappano altri rispondono. Di sicuro fai bene a portarlo a contatto con gli altri cani è una cosa che andrebbe fatta sin da quando il cane è cucciolo. Quindi, continua tranquillamente ad andare al parco, cerca però di prestare attenzione ai cani che secondo te potrebbero infastidire il tuo e magari tienitene alla larga. Mi raccomando non fare l'errore di non farlo più socializzare! La socializzazione per me è alla base di tutto per i nostri cani."

22.1.2009

Il futuro "first dog"

Oggi parliamo del cane che dovrà andare ad abitare alla Casa Bianca assieme alla famiglia Obama, vi ricordate no? È stata la promessa che il presidente fece alle figlie durante la campagna elettorale. Dopo che per settimane si era dibattuto sulla guestione che il “first dog” fosse preso al canile per dare un messaggio alla nazione, c'è ora un sondaggio effettuato dall'Assosiated Press a sostenere questa tesi
Durante il fine settimana Barak Obama aveva annunciato che l'attesa scelta del cane era ristretta a due razze: o un Labrador o il portoghese Cao de agua per via dell'allergia della figlia Manlia di 10 anni, allergica al pelo del cane. Queste due razze infatti perdono poco pelo.
In ogni caso la metà dei proprietari di un cane e il 33% degli americani adulti ritiene opportuno che Obama adotti il suo cane in un canile, visto che come aveva detto lo stesso Obama: “nei canili è più facile che il migliore amico sia un bastardino come me.

21.1.2009

I bastardini? piu' intelligenti

E' uno studio molto interessante svolto dell'etologo Kenth Svartberg su 13.000 esemplari dall'Università di Stoccolma e riferita dal giornale Telegrph, e questo è il risultato: i cani di razza sono meno intelligenti dei bastardini.
Adottare quindi un cane con il pedigree non significa automaticamente avere un amico a 4 zampe intelligente proprio per il fatto che vengono ormai allevati soprattutto per scopi che si potrebbero definire “estetici.
L'autore dello studio ha concluso che “Le moderne pratiche d'allevamento influenzano il comportamento e le capacità mentali delle razze con pedigree e non solo l'aspetto fisico.”
Fino a non molto tempo fa i cani venivano selezionati per altre caratteristiche quali: l'intelligenza o il fiuto, oggi spesso lo scopo è creare una specie di accessorio come i chihuahua “da borsetta” alla Paris Hilton e Brithney Spears.
Conclusione dello studio di Svartberg: i geni responsabili della bellezza nei canidi spesso si associano alla personalità noiosa e introspettiva.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.