**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

14.4.2008

Conan: chihuahua buddista

Si chiama Conan, proprio come il barbaro del film di Schwarzenegger, ma nonostante questo nome che incute rispetto è un piccolo chihuahua giapponese ed è passato agli onori delle cronache per la sua devozione religiosa.
Non ci credete? E allora dovete sapere che il piccolo Conan ha imparato a pregare come il suo padrone Joei Yoshikuni, un monaco buddista. Un vero spettacolo!
Si mettono nella stessa identica posizione nel tempio Shuri Kannondo di Naha in Giappone, il cagnolino si siede sulle zampe posteriori e congiunge le anteriori e riesce persino ad avere uno sguardo concentrato e meditabondo.
Yoshikuni ha detto che sono bastati pochi giorni a Conan per imparare le mosse e adesso è diventato una grande attrazione per i turisti. Pensate che Conan ha fatto tutto da solo.
Certo è un episodio che fa pensare. Ci si chiede: siamo sicuri che Conan si ricordi di essere solo un cane?

11.4.2008

Lezione di comportamento: terra

Come ogni venerdì ospitiamo Daniela Lisi, educatrice cinofila pronta per una nuova lezione di comportamento per il nostro amico cagnolone.
"Come sempre munirsi di bocconcini o del gioco preferito del nostro cane. La prima cosa da fare è mettere il cane seduto come spiegato la scorsa volta, poi prendiamo in mano un pre Come sempre munirsi di bocconcini o del gioco preferito del nostro cane. La prima cosa da fare è mettere il cane seduto come spiegato la scorsa volta, poi prendiamo in mano un premio lo avviciniamo al suo naso e lo spostiamo verso terra formando un angolo retto con il terreno, se vogliamo possiamo anche farglielo mangiucchiare un po'. Vedrete che il cane seguirà il premio fino a poggiare anche le zampe anteriori a terra, a quel punto lo premiamo lasciando il premio in terra e facendogli vedere la nostra mano a palmo aperto appoggiata vicino al suo muso.
Dopo un po' di volte che ripetiamo l'esercizio inseriamo la parola TERRA quando appoggiamo la mano. L'esercizio sarà perfetto quando restando in piedi, facendo vedere la nostra mano aperta con il palmo rivolto verso il basso e usando il comando vocale, il cane si metterà a terra.
Ricordatevi che ogni sessione di lavoro non deve durare più di 10 minuti. I nostri cani hanno un livello di attenzione breve. Quindi lavoriamo per dieci minuti, facciamo dieci minuti di pausa e riprendiamo".

10.4.2008

Fido abbaia: cosa dice la legge

Rosy ci ha posto la seguente domanda. “Ho sentito al telegiornale l'approvazione di una legge per la questione del cane che abbaia in appartamento. Ma quando non siamo in casa ed il nostro cane abbaia a cosa andiamo incontro”?
Risponde l'avvocato Paola Spreafico:
Qualche giorno fa la Cassazione ha confermato i principi già sanciti nei precedenti gradi di giudizio di una causa instaurata da un condomino nei confronti dei proprietari di un cane che abbaiava di continuo. La Cassazione ha confermato che bisogna osservare scrupolosamente il regolamento condominiale, ed evitare rumori molesti in danno dei vicini; senza però riconoscere alcun risarcimento del danno a favore di chi è stato disturbato. Bisogna dunque fare in modo da limitare il più possibile l'abbaiare del proprio cane, riducendo al minimo le occasioni di disturbo e prevenendo le possibili cause di agitazione ed eccitazione dell'animale, soprattutto nelle ore notturne. Il che non è cosa da poco, poiché ci sono animali che tendono ad abbaiare ogni volta che sentono suonare il campanello o avvertono la presenza di persone all'interno del palazzo. E infatti i giudici hanno riconosciuto che la natura del cane non può essere “coartata” al punto da impedirgli del tutto di abbaiare, e pertanto episodi saltuari di disturbo da parte del cane possono e devono essere tollerati dai vicini, in nome dei principi del vivere civile

9.4.2008

Uccide ancora cane per una mostra. fermiamolo!

Un finto artista, di cui non vogliamo fare il nome perché riteniamo non meriti di essere nominato in quanto non lo riconosciamo né come artista né come essere umano, nel 2007 ha pensato bene di prendere un cane da strada, legarlo ad una corda di una galleria d'arte e lasciarlo morire di fame e di sete.
Tutto questo davanti agli occhi impassibili di milioni di visitatori che guardavano la lenta agonia del povero animale che durò parecchi giorni, fino ad una morte liberatoria.
Ma non è tutto purtroppo, la prestigiosa Biennale Centroamericana d'Arte dopo aver ospitato questa drammatica e disumana tortura ha deciso di ospitare nuovamente il suddetto artista sadico per la Biennale 2008.
NON POSSIAMO TOLLERARLO! né permettergli di ripetere questa esecuzione. Ostacoliamolo tutti insieme firmando la petizione per cui non bisogna né pagare, né registrarsi, né fare qualcosa di pericoloso.
E' importante che non si ripeta questa tortura inutile ad un altro povero animale e che questo sadico non sia chiamato artista.
Per firmare la petizione clicca qui.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.