**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

18.1.2008

Come scegliere il cucciolo: novita' in dvd

Oggi presentiamo una novità in DVD dedicata ai nostri amici animali e ai loro proprietari:
La prima puntata de “Il mio amico cucciolo” è già in edicola e noi Riccardo Mazzoni Capo Redattore di Argos e Amici di Casa ce ne parla.
"La scelta del cucciolo è il primo di una serie di documentari
dedicati al mondo dei cani e dei gatti.
Si tratta di un video che racconta come scegliere un cucciolo ma
soprattutto cerca di spiegare che prima di prendere un cane occorre
pensarci a lungo.
Un cane non è un giocattolo simpatico e carino. Un cane è un compagno
che ci rimarrà accanto per almeno 15 anni. Un compagno che ci darà
molto: amicizia disinteressata, divertimento, amore. In cambio ci
chiede di non tradirlo mai.
Questo video racconta quindi come scegliere il cucciolo, quali
domande ci dobbiamo porre prima di acquistarlo e cosa fare una volta
che è arrivato a casa.
La particolarità di questo video, oltre alla qualità delle immagini e
del racconto, è anche nel supporto sul quale è realizzato. Il disco è
infatti, primo in italia, un ecodisc. Ovvero è un supporto ecologico:
per produrlo vine utilizzato il 50% del materiale che si usa per
produrre un dvd e non vengono usate lacche non biodegradabili.
La sua particolarità è poi anche un'altra: essendo meno spesso è
flessibile e quindi non si spezza.
La serie di dvd dedicata ai cani continuerà con un documentario
dedicato all'educazione del cucciolo, in edicola a febbraio. I dvd
dedicati ai gatti, invece, sono dedicati alle razze e il primo
racconta la storia del Norvegese delle forete: il gatto dei
vichinghi."

17.1.2008

Oscar e arthur: amici oltre la vita

Questa è una storia di una grande amicizia, un'amicizia che va oltre la morte. E riguarda proprio due amici/nemici: il cane e il gatto, ovvero Oscar e Arthur.
Pensate che i due grandi amici erano talmente legati che Oscar, un pastore di 18 mesi, non è riuscito ad accettare la morte del suo più grande amico e compagno di avventure che, a notte fonda, lo ha disseppellito dal giardino e lo ha portato nella sua cuccia.
Lo ha ripulito completamente dal terriccio leccandolo amorevolmente e poi si è addormentato al suo fianco.
Il padrone dei due amiconi ha raccontato che quando Oscar era cucciolo non riusciva a salire sul divano e Arthur lo aiutava sempre, insomma un cameratismo e una complicità che evidentemente ha dato il via ad una solida amicizia.
Adesso Arthur e seppellito in un luogo sicuro e Oscar ha un nuovo compagno di giochi, ma siamo sicuri che non dimenticherà mai il suo piccolo, grande amico Arthur.

16.1.2008

Cane chiuso in macchina al sole: condannato

Con la sentenza 175 la Corte di Cassazione ha condannato a 1.200 euro di multa un 34enne che aveva lasciato chiuso in macchina sotto il sole il suo cagnolino ad una temperatura di oltre 30 gradi, per andare a fare spese.
A far scattare la denuncia era stato un carabiniere dopo aver liberato il cane e dopo avergli dato da bere.
La decisione è stata accolta con favore dalla LAV, la Lega antivivisezione che commenta così “ E' una decisione che conferma l'attenzione nei confronti degli animali da tutelare nel rispetto della loro natura. Ci auguriamo, prosegue la LAV, che sia d'impulso al pieno riconoscimento anche nella legislazione italiana degli animali quali esseri senzienti, già riconosciuto dal nuovo Trattato dell'Unione firmato a Lisbona dai 27 Paesi della UE e dal Codice Deontologico dei Medici Veterinari.

15.1.2008

Paperoni a 4 zampe

Esistono paperoni a 4 zampe e sono addirittura tre.
I loro nomi sono Buckshot, Katie e Obu-jet, hanno un maggiordomo al seguito e sono considerati i cani più ricchi del mondo.
Pensate che ai due Labrador e al beagle, il loro padrone che è morto l'anno scorso, ha intestato 400 mila dollari e una casa a Hagerstown, negli Stati Uniti, per un valore totale di 800 mila dollari.
I tre fortunelli sono stati tolti dalla strada, e facendo un enorme salto di qualità, adesso vivono nella mega villa curati e seguiti dal loro tutore.
Ma cosa succederà quando i tre paperoni passeranno a miglior vita? Secondo un amica del proprietario scomparso, alla morte dei cani tutto il patrimonio verrà devoluto in veneficienza. Come da desiderio del defunto.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.