**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

7.11.2007

Il bisonte e' il piu' gay

Avete presente il bisonte, Il mitico animale del Far West dall'aspetto forte e virile? Ebbene sappiate che secondo Life-science se non trovano un esemplare del sesso opposto anche fra i bisonti vige la regola del “chi c'è c'è”.
Però i re della prateria non sono gli unici a mostrare questi comportamenti sessuali, all'elenco si aggiungono i trichechi, le scimmie come i bonobo o gli simpanzè, oltre a uccelli, insetti vari, cetacei, elefanti giraffe, iene, leoni, pecore e bovini.
Sempre secondo Life-science esiste una dettagliata casistica di animali involontari testimonial dei diritti omosex. Ad esempio i maschi adulti dei trichechi sono bisex. E, se durante la stagione degli amori si accoppiano con le femmine per procreare, il resto dell'anno si trastullano con esemplari più giovani e dello stesso sesso.
Proprio come avveniva nella civiltà greca e romana.

6.11.2007

I cavalli di roma

La gita in carrozza per le strade di Roma è un'esperienza indimenticabile, ma nemmeno il legittimo
desiderio di fare affari può giustificare il comportamento di quei vetturini che costringono i loro poveri cavalli ad arrancare anche nelle ore più calde della giornata.
Ecco quindi che, applicando il regolamento comunale romano che vieta dal 15 giugno al 15 settembre che i cavalli lavorino dalle 13 alle 17, le guardie zoofile dell'ENPA hanno multato sette conducenti di carrozzelle,
Le multe per questo tipo di infrazione possono essere molto salate: possono arrivare a 3.000 euro e in caso venisse ripetuta è addirittura previsto anche il ritiro della licenza


5.11.2007

Stop alla sperimentazione sugli animali

L'eterno dibattito sulla necessito di utilizzare animali come cavie per sperimentare l'efficacia di alcuni vaccini utili a debellare i problemi di saluto dell'essere umano registra un importante progresso.
L'EVCAM il centro europeo per la convalida dei metodi alternativi, ha infatti dato il via libera a cinque diversi metodi che permettono di testare i prodotti per la pelle senza utilizzare piccoli mammiferi, soprattutto conigli, i quali fino ad oggi sono stati utlizzati come cavie per conduzione di molti test.
E' stato calcolato che ogni anno ben 10.000 animali vengono impiegati in questo modo. Grazie ai nuovi metodi però sembrerebbe davvero che si possa considerare questa pratica ormai superata.

2.11.2007

La dieta di fido

Alimentare il proprio cane sta diventando sempre più complesso vista la grande offerta di cibo industriale e le mille opinioni che circolano ovunque.
Personalmente continuo a ripetere sempre la stessa cosa: la dieta deve essere un "vestito su misura", confezionato con criteri seri di equilibrio e completezza.
Essa deve essere impostata insieme al proprio veterinario, egli deve aiutare nella valutazione critica delle esigenze di ogni soggetto.
Non esiste una ricetta magica, non c'è uno schema che si possa applicare completamente ad ogni cane senza una revisione critica.
Bisogna conoscere il cane, le sue abitudini, la razza, lo stato di salute, dove vive e come, eventuali intolleranze od allergie.
Sono tanti i parametri che entrano in gioco: per esempio il riso in linea di massima va benissimo ma di certo esso non può essere usato su tutti i cani.
Così per le carni, la soia, le varie fonti di carboidrati disponibili.
Sottolineo che riuscire a preparare una corretta dieta casalinga fresca al 100% non è cosa nè semplice nè forse giusta. Infatti nel concetto di dieta c'è l'assunto di razione alimentare completa e, per quanto ci si possa sforzare a fare ciò in ambito domestico, anche con l'uso di integrazioni con vitamine e sali minerali ed oligoelementi vari, non si raggiungerà mai la migliore espressione teorica.
Per questo motivo si può usare una dieta mista, parte industriale e parte fresca casalinga. Attraverso questo sistema empirico in qualche modo si limtano gli svantaggi di ambedue. Ovviamente riferendosi a cani che non necessitano di prescrizoni dietetiche veterinarie terapeutiche.
Dottor Emanuele Minetti Medico Veterinario e Collaboratore di Pronto Fido
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.