**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

24.10.2007

Percorso da star per fido-divo

Sul modello del percorso pedonale delle star di Hollywood, anche i cani avranno il loro “Walk of fame” visto che c'è chi ha pensato di dedicare loro uno spazio in cui lasciare un ricordo permanente del loro passaggio sul grande schermo.
Il “Dog walk of fame” sarà realizzato a Londra, all'interno del Bettersea Park dove sorge anche il più grande rifugio per cani abbandonati di tutta l'Inghilterra.
I componenti di questa specialissima giuria saranno i cyberutenti che voteranno online una rosa di 15 candidati scelti da una giuria di esperti. I promotori dell'iniziativa sono il Kennel Club di Londra e il canale televisivo Sky Movies.
Tra i 15 candidati i mitici Lassie e Rin Tin Tin ai più recenti Gromit, Fang e Frank che compaiono in Wallace e Gromit, Harry Potter e Men in Black. I risultati il 5 novembre durante una cerimonia sfarzosa.
Un'altra occasione per assegnare medaglie ai nostri attori speciali è fissata per il 28 ottobre quando una giuria di critici cinematografici e riviste del settore assegnerà i “Fido Awards” nel corso del London Film Festival.
Che vinca il migliore!

23.10.2007

118 anche per gli animali

GLI ITALIANI CHIEDONO IL 118 VETERINARIO: I PRIMI RISULTATI DEL REFERENDUM “LE CITTA' PER GLI ANIMALI”
Gli italiani chiedono, alle istituzioni, di attivare ovunque il 118 veterinario. E' questa l'indicazione più chiara emersa grazie al referendum “Le città per gli animali”. Il referendum è stato promosso da Enpa per capire le volontà e i desideri degli italiani, i quali chiedono, agli amministratori locali, centri abitati più accoglienti e vicini agli animali e alle loro esigenze.Il 16,7 % del campione composto da 2.063 italiani ha indicato, quale priorità, l'attivazione del 118 veterinario. In alcune aree del Paese questo servizio è già attivo, ma gli italiani ne chiedono l'istituzionalizzazione. Ma tra le quindici risposte suggerite da Enpa (ogni cittadino può esprimere fino a tre preferenze) spiccano anche l'istituzione di Uffici diritti animali comunali (lo chiede il 9,1% del campione), il divieto di mostre itineranti e circhi con animali (9%), il divieto di esposizione di animali in gabbia a scopo promozionale o di lucro e l'attuazione di progetti educativi nelle scuole per un corretto rapporto uomo-animale (entrambi con l'8,2% delle preferenze). Seguono il divieto di sagre e palii con animali (7,8%), il controllo delle condizioni di detenzione dei cani di proprietà (7,7%), la presenza di aree urbane attrezzate per animali (6,9%), l'attuazione di politiche a sostegno dell'adozione dei cani nei canili (6,7%), la individuazione di aree di balneazione in cui poter accedere con i cani (5,2%), l'individuazione di cimiteri per animali (3,9%), la sterilizzazione dei gatti delle colonie feline libere (3,4%), le sanzioni per i proprietari di cani che aggrediscono altri animali (3,3%). Solo il 2,3% del campione chiede il contenimento, senza sofferenze, dell'eccessiva proliferazione di colombi, gabbiani, topi e altra fauna urbana mentre l'1,6% degli italiani chiede la previsione di menu vegetariani nelle mense scolastiche. “Con il referendum ‘Le città per gli animali' Enpa, nel solco della sua storia, dimostra tutta la sua modernità: l'associazione animalista più antica d'Italia diventa ancora di più stimolo per le istituzioni, al servizio dei cittadini e degli animali”, ha dichiarato Carla Rocchi, Presidente Nazionale Enpa. “Questo esempio di democrazia applicata – ha aggiunto - ci consente di essere portatori di richieste fattibili, di suggerimenti concreti. Tutto ciò con l'esperienza e la progettualità che offriamo e che offriremo agli enti locali. Per Enpa la priorità è l'applicazione delle leggi. Questo referendum – che arricchisce, quest'anno, la consolidata Giornata degli Animali – ci dà la possibilità di andare oltre: nel corso del 2008 comunicheremo ai Comuni le volontà di chi ha un animale e di chi li ama perché gli animali devono essere considerati cittadini a tutti gli effetti”. Intanto sabato e domenica, in tutto il Paese, sarà celebrata la tradizionale Giornata degli Animali dell'Enpa. Ai banchetti allestiti dai volontari della Protezione Animali (l'elenco completo è sul sito www.enpa.it), l'Enpa comunicherà il bello degli animali, farà sensibilizzazione e continuerà a raccogliere le adesioni al referendum. “Ideata da Enpa nel 2004 tramite il centro Comunicazione e sviluppo di Bra, la ‘Giornata degli animali' ha avuto un'evoluzione costante, giungendo agli attuali 228 banchetti presenti in 144 città”, ha dichiarato Marco Poli, consigliere delegato del Centro Comunicazione e Sviluppo Enpa. “Il primo importante risultato a livello nazionale – ha aggiunto Poli – è stato quello della donazione, in tre anni, di oltre mezzo milione di pasti (540.000, per l'esattezza) per i trovatelli dei Rifugi Enpa e per le colonie feline accudite dai nostri volontari. E qui va un grazie di cuore per la generosa collaborazione: - a Effeffe, azienda leader nella produzione per marchi privati di mangime secco; - agli ipermercati del gruppo Iper per la promozione abbinata ai petfood a proprio marchio; - a Tim, Vodafone, Wind, 3 e Telecom per la concessione del numero telefonico solidale 4.85.85; - agli oltre 120.000 amici degli animali e di Enpa che, nel 2005 e 2006, hanno utilizzato tale numero per sostenerci; - alle centinaia di periodici ed emittenti radiotelevisive, con Radio 105, Radio Monte Carlo e 105 Classics in prima fila, che hanno diffuso gratuitamente la campagna di sensibilizzazione della Giornata; - alle decine di trasmissioni che hanno dato eco all'evento e ai 5 telegiornali Rai e Mediaset che hanno realizzato servizi su di esso”. E veniamo alla presenza nelle piazze delle Sezioni Enpa, ogni giorno in prima linea nella concreta opera a favore di chi non ha voce per difendersi. Grazie a loro: - sono state raccolte 30.000 firme per la petizione internazionale “Animals matter to me”, di cui Enpa è referente italiano, che punta a ottenere dall'Onu una “Dichiarazione universale dei diritti degli animali”; - sono stati coinvolti 50.000 bambini, la migliore speranza per un futuro più sereno anche per gli animali, e almeno 130.000 adulti, che hanno potuto ricevere preziosi consigli sul miglior modo di interagire con i propri animali e per conoscere le mille attività di Enpa. La Giornata degli Animali 2007 ha un'altra novità: un gioiello (che sarà disponibile ai banchetti Enpa) che simboleggia l'amore per gli animali prodotto da Unoaerre in esclusiva per la Protezione Animali. “Unoaerre e Enpa – ha dichiarato Antonio Bracalello, Direttore Commerciale e marketing Unoaerre – hanno trovato un'immediata sintonia. Sarà perchè come Enpa, fondata nel 1871 da Giuseppe Garibaldi, anche Unoaerre, “l'azienda orafa di fiducia degli italiani”, ha una lunghissima storia. E' infatti dal 1926 che Unoaerre crea gioielli che “parlano d'amore”: dalle Fedi Matrimoniali, settore in cui è leader assoluto, alle Medaglie d'Amore di cui sono stati venduti dagli anni '60 in poi oltre 18 milioni di pezzi, fino alle più recenti Fedine, create ad hoc per le piccole ricorrenze tra innamorati. Non poteva quindi mancare un gioiello che fosse in grado di rappresentare l'amore per gli animali. Unoaerre ha così creato in esclusiva per ENPA un gioiello che visualizza in chiave simbolica l'amicizia tra uomo e animale: la zampa di un cane che batte un cinque con la mano di un uomo. Un ciondolo da indossare in ogni occasione per esprimere i sentimenti per gli amici animali”.

22.10.2007

Poliziotti a quattrozampe

Oggi al Magazine degli animali ospitiamo dei piccoli grandi eroi che sempre o quasi rimangono anonimi: sono i cani che lavorano a fianco degli agenti della polizia di stato e che, dopo aver servito la collettività nelle operazioni antidroga, nelle ricerche di persone scomparse e nei pedinamenti sono arrivati al termine della loro gloriosa carriera.
Ma che fine fanno questi esseri meravigliosi che ci dedicano la loro vita?
Gli ex poliziotti a quattro zampe possono essere adottati sia da cittadini privati sia da associazioni, spiegano dal dipartimento di pubblica sicurezza, nel sito www.poliziadistato.it potete visionare la bacheca virtuale con tanto di foto dei nostri eroi in adozione con regolare bando
Chi è interessato può scaricare la domanda di adozione, compilarla ed inviarla per raccomandata con ricevuta di ritorno.
Con la domanda ci si impegna a garantire la custodia del cane nelle più adeguate condizioni di mantenimento, sia sotto il profilo igienico-sanitario sia sotto quello psicologico e affettivo, nonché ad accontentire le visite periodiche da parte dell'amministrazione della pubblica sicurezza presso il nuovo luogo di custodia del cane.

19.10.2007

I pinguini scelgono i compagni di pesca

Qui al magazine degli Animali oggi parliamo di pinguini e del loro modo di pescare.
Da uno studio condotto sui pinguini che vivono al largo di Melbourne in Australia si è arrivati alla conclusione che i pinguini selezionano molto attentamente i compagni con cui partire in lunghe spedizioni di pesca, anziché creare gruppi a caso.
Lo studio è stato condotto dal famoso biologo dei pinguini di Philip Island, lo studioso ed il suo gruppo di ricerca hanno tenuto sotto osservazione piccoli pinguini minori durante le stagioni di riproduzione usando microchip, e hanno constatato che i pinguini partono per pescare e tornano sempre con gli stessi compagni di pesca.
Però i più anziani e i più giovani, che non sono dei buoni pescatori, non vengono mai scelti per andare a pescare.
Questo particolare comportamento cambia nelle stagioni in cui la pesca è maggiore momento in cui i pinguini tendono ad attraversare la spiaggia in gruppo, ma poi pescano ognuno per conto proprio.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.