**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

8.10.2007

Fuorilegge i collari antiabbaio

Finalmente la Cassazione ha stabilito definitivamente che l'utilizzo del collare antiabbaio per i cani costituisce una forma di maltrattamento degli animali punibile legalmente.
Tra le motivazioni della recente sentenza compare l'aggressività che questo metodo coercitivo scatenerebbe nell'animale: il collare antiabbaio, infatti, può essere considerato “un congegno che causa al cane un'inutile e sadica sofferenza, rendendolo aggressivo nei confronti di chiunque”.
I giudici della Cassazione hanno anche posto l'accento sul fatto che le moderne tecniche di addestramento permettono tranquillamente di risolvere il problema senza dover utilizzare metodi violenti e stressanti per il cane.
Frase Famosa “Il cane ha l'anima di un filosofo” firmato PLATONE

5.10.2007

Novita' per la salute di fido

Abbiamo messo sul mercato un farmaco per la cura della Leishmaniosi Canina.
La Leishmaniosi è una malattia canina difficile da curare e di difficile gestione sia per i cani che per i proprietari.
Il farmaco messo da poco ha la caratteristica - oltre ad essere efficace - dell'estrema manegevolezza: infatti il prodotto viene somministrato per bocca.
Questa è una caratteristica di particolare interesse sia per i nostri "pazienti" che per i loro proprietari che possono finalmente praticare la terapia senza la necessità di fare continue e dolorose iniezioni, mal sopportate dai cani perchè effettuate 1 o 2 volte al giorno per un periodo di 1-2 mesi.
Inoltre, l'ulteriore novità è che il nostro prodotto può essere utilizzato anche dai cani che presentano insufficienza renale ai quali non potevano essere somministrate le terapie finora in commercio.
Anna Rondolotti Marketing Manager VIRBAC

4.10.2007

San marino vieta la vivisezione

Una gran bella notizia per il nostro Magazine: il Consiglio Grande e Generale ha approvato la seguente comunicazione ufficiale “Disposizioni sul divieto di sperimentazione animale nella Repubblica di San Marino” con l'approvazione di questa legge.
La Repubblica di San Marino è quindi il primo paese al mondo che non accetta l'impiego degli animali nella ricerca ed il suo Parlamento ha saputo comprendere le ragioni di numerosissimi cittadini firmatari che hanno portato l'attenzione su quanto vi sia di sbagliato e vergognoso nella vivisezione ritenuta peraltro inutile e dannosa per l'uomo. E' noto che dopo la sperimentazione sull'animale il farmaco dovrà sempre e comunque essere testato sull'uomo per esser commercializzato.
Per questi motivi sono sempre più numerosi i medici e i ricercatori che cercano vie alternative alla vivisezione utilizzando metodi sostitutivi.
La Repubblica di San Marino, grazie a questa legge punisce pesantemente chi fa sperimentazione sugli animali e rappresenterà un polo d'attrazione per quelle industrie che utilizzeranno metodi sostitutivi validi, attendibili ed anche più economici.
Noi di auguriamo che la scelta di San Marino venga seguito da altri paesi, salvando così da atroci sofferenze milioni di animali avviandoci verso una ricerca più attenta alla salute dell'uomo.
Viva San Marino.

3.10.2007

6-7 ottobre: la giornata degli animali

Il 6 ed il 7 ottobre, ricorrenza di San Francesco, centinaia di piazze italiane festeggeranno gli animali e qui nel nostro Magazine potevamo non parlarne? Carla Rocchi presidente dell'ENPA Ente Nazionale per la Protezione degli Animali:
La zampa di un cane che "batte un cinque" con la mano di un uomo: è questo il simbolo della Giornata. La festa dei nostri amici con la coda, che cade durante il weekend successivo alla ricorrenza di San Francesco, è un appuntamento ormai tradizionale per gioire insieme ai nostri animali, oltre che un'occasione fornita dall'Enpa per compiere qualche buona azione verso i loro fratelli più sfortunati.
Fin dal 20 settembre, si ha la possibilità di aiutare la Protezione Animali grazie alla disponibilità di Tim, Vodafone, Wind, 3 e Telecom: con il numero unico 48585, dal 20 settembre al 10 ottobre, chi invia un sms dona 1 Euro e riempie una ciotola dei cani e gatti accuditi dall'Enpa, chi telefona da telefono fisso dona 2 Euro (e di ciotole ne riempie due!), grazie al generoso contributo di Effeffe, azienda leader nella produzione di petfood.
Per ulteriori informazioni ed approfondimenti www.enpa.it
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.