**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

9.8.2007

La pena per chi abbandona un animale

Risponde l'avvocato Paola Spreafico della rivista Argos.
"Su questo tema è intervenuta la legge 189 del 2004, fondata sul principio giuridico, piuttosto innovativo, che vede negli animali dei veri e propri soggetti di tutela penalistica, non più solo meri oggetti di reato: gli animali divengono così, anche giuridicamente, esseri viventi autonomi, dotati di una propria sensibilità psicofisica. Con questa legge sono stati quindi inseriti nel codice penale degli articoli che prendono in considerazione proprio i comportamenti, penalmente rilevanti, tenuti verso gli animali. Tra questi, vi è l'art. 727, che prevede che chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito le abitudini della cattività è punito con l'arresto fino a un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Stessa pena anche per chi detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura o comunque produttive di gravi sofferenze.In tali casi può intervenire qualunque organo di polizia giudiziaria. Il cittadino, o l'associazione, che assistono o hanno notizia di uno di questi reati possono presentare una denuncia-querela presso un qualunque organo di polizia giudiziaria o alla Procura della Repubblica presso il Tribunale del luogo in cui è avvenuto il fatto."

8.8.2007

Se vediamo un gatto abbandonato?

Risponde Sabrina Giussani Medico Veterinario che si occupa di medicina del comportamento
"Avvicinare un gatto abbandonato è davvero difficile! Il doppio statuto di preda e predatore di questo animale lo rende, la maggior parte delle volte, molto diffidente anche se correttamente socializzato nei confronti degli esseri umani. E' bene osservarlo ad una certa distanza, senza rincorrerlo o sbarragli la strada. Nel caso in cui fosse molto affamato potrebbe avvicinarsi ad un piattino di cibo molto appetitoso, ma qualsiasi rumore improvviso lo farà recedere. Per evitare morsi e graffi, la scelta migliore consiste nell'aspettare il personale competente tenendo d'occhio il gatto. Grazie all'utilizzo della gabbia – trappola, infatti, è possibile avvicinare il gatto ed accertarsi della presenza del microchip e del suo stato di salute."

7.8.2007

In casa di riposo col cane

Un anziano settantenne residente a Rufina (Firenze) è stato concesso di ottenere ospitalità in una casa di riposo a Premilcuore provincia di Forlì insieme al cane che è stato il suo fedele amico di una vita intera. La storia è iniziata lo scorso mese di dicembre, l'anziano che non è più autosufficiente, è stato preso in consegna dai servizi associati dei comuni di Pontassieve.
I responsabili si sono resi conto che l'uomo avrebbe sofferto troppo per l'eventuale allontanamento dal proprio cane ed in provincia di Firenze non si trovava una struttura che lo accogliesse insieme all'animale.
Ed ecco una soluzione particolare: trasferire l'anziano in provincia di Forlì, nella casa più vicina ad accogliere uomo ed animale. Ci auguriamo che sia solo il primo di un lungo elenco.

6.8.2007

Cane al sole: denuncia

Una coppia di imperiesi è stata denunciata per ben due volte nel giro di pochi giorni per maltrattamento del cane, un beagle.
La coppia di San Bartolomeo al mare hanno lasciato l'animale legato con del filo elettrico ad un paletto per andare in piscina: sotto al sole per ore, il cane ha rischiato di morire disidratato e soffocato dal filo ma è stato salvato in extremis dai carabinieri avvisati da passanti sensibili.
Pensate che a quel punto i carabinieri hanno scoperto che i veterinari dell'ASL avevano già tolto l'animale alla coppia portandolo in un canile, ma la donna l'aveva ritirato con uno stratagemma.
Per questo motivo è stata denunciata per furto aggravato, speriamo così di averla allontanata per sempre dal povero beagle.
Quando vediamo un cane lasciato al sole chiamiamo subito i carabinieri.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.