**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

4.5.2007

Due falchi pellegrini e la cupola del duomo

In tempi di reality due falchi pellegrini, Giotto e Monna tessa hanno pensato bene di metter su famiglia e di dare spettacolo con la schiusa di ben 4 uova falchetti in un luogo privilegiato: la Cupola del Duomo di Santa Maria del Fiore a Firenze.
La coppia è stata osservata da una webcam per realizzare un progetto di salvaguardia della specie voluto dalla Provincia, Opera del Duomo, vigili del fuoco e ornitologi del Omis Italica. Questa storia comincia nel 2006 quando le maestranze del duomo scoprono, durante un monitoraggio annuale una piccola buca scelta come nido da una coppia di falchi. Ricordiamo che questi rapaci erano a rischio di estinzione tra gli anni 50 e 70 a causa del massiccio uso del ddt.
Messo al bando il pesticida adesso i falchi pellegrini stanno avendo una spettacolare crescita demografica. E…. oltretutto sono anche di buon gusto.



3.5.2007

I gatti e le piante di casa

Oggi rispondiamo a Silvano di Fiorenzuola che ci ha chiesto:

perché molti gatti amano assaggiare le piante di casa?

In molti casi l'abitudine di ingerire parti delle piante di casa può rappresentare un pericolo di intossicazione. I motivi di questo comportamento sono molteplici. Innanzitutto i gatti sono curiosi e quindi sono portati ad esplorare e conoscere cio che li stimola olfattivamnete mordicchiando, assaggiando e deglutendo.
In secondo luogo la presenza nei vegetali di fibra, vitamine e sali minerali li spinge ad ingerire queste piante.
E poi non dimentichiamo l'effetto tonificante legato al consumo di erba e parti vegetali in generale, un'abitudine ancestrale che nasconde anche scopi curativi e depurativi.

2.5.2007

I numeri degli animali domestici

Oggi abbiamo deciso di dare i numeri.
E lo facciamo grazie agli esperti dell'Eurispes: in Italia è boom di animali domestici. Gli ultimi rapporti parlano infatti di una forte crescita delle spese legate agli amici animali.
Ma parliamo un po' di cifre: il giro di affari legato a cani e gatti si attesta su cifre astronomiche:
4,7 miliardi di euro all'anno di spesa totale suddivisa così:
2 miliardi tra prestazioni veterinarie
1,2 miliardi per il cibo
ed il resto suddiviso tra accessori, medicinali e servizi vari.
E' invece calcolata con una certa precisione la cifra spesa annualmente per mantenere un cane di grossa taglia: oltre 2.500.

1.5.2007

Prevenire l'aggressività con silvia loro

Le cause principali che scatenano atteggiamenti aggressivi nei cani sono dovute spesso ad errori di gestione e all’incapacità dei proprietari di saper comunicare correttamente con il loro cane.
Non è sufficiente l’affetto e la buona volontà per impostare una serena convivenza con il nostro amico. Riuscire a comunicare con una specie diversa da quella umana non è così semplice.
Per risolvere il problema delle aggressioni si può iniziare impostando una ottimale socializzazione del cucciolo. Fra i 2 e i 3 mesi è necessario portarlo, anche se per pochi minuti al giorno, in posti affollati: al mercato, alla stazione, in piazza … in modo da abituarlo a più stimolazioni possibili.
La socializzazione con le persone estranee deve essere attuata con grande cura in particolar modo con i bambini che potrebbero spaventarlo.
Nel caso della socializzazione con i cani è meglio scegliere come compagni di gioco altri cuccioli e adulti equilibrati.
Per aiutare i neo proprietari ad ottenere una buona socializzazione ci sono i Puppy-party.

Di Silvia Loro
Educatore cinofilo presso il Centro Cinofilo Easy-dog Quinto di Treviso.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655656657658659660661662663664665666667668669

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.