**

Anniversario della mia sheila

Carissima redazione, è trascorso esattamente un anno oggi dalla scomparsa della mia adorata Sheila, il mio pastore tedesco che ora vive felice nel mondo arcobaleno e da lassù veglia su di me e sul mio bambino.
L'anno scorso avete pubblicato la mia mail carica di amore e dolore verso questa creatura che ha lasciato un vuoto incolmabile nella mia vita ma mi ha lasciato un regalo importante....poco dopo la sua scomparsa ho scoperto di aspettare un bambino che ora ha quattro mesi e nella sua cameretta, sopra al lettino, ha la sua foto e il suo collare, cosi lei dal suo mondo arcobaleno puo' vegliare su di lui e proteggerlo.
Il rimpianto che non si possono essere conosciuti è enorme, ma ho deciso che appena Christian diventa un po più grande, corriamo al canile e prendiamo un cagnolone e gli diamo tutto l'amore che la Sheila ci ha dato.... lei vorrebbe cosi ....
Mi manca da morire la mia principessa....
Un abbraccio forte a tutti voi della redazione e a tutti gli amici degli animali
Monica da Modena

Commenti alla notizia

Scritto da il 17.8.2012 alle 10:47:07

“Il fatto che UB si dichiari esatecitpminle di sinistra, e che sia l’unico movimento maschile a farlo fin dalla sua dichiarazione d’intenti, non credo autorizzi a classificare automaticamente gli altri movimenti come di dx”. (Armando)Non l’ho mai fatto e di certo non in maniera indiscriminata. Ti riporto di seguito quanto ho scritto nel merito un paio di giorni fa che forse ti e8 sfuggito:“Uomini Beta e8 idealmente e culturalmente contiguo ad altri tre blog: “Il volo di Dedalo”, “Maschile Individuale” e naturalmente “Altro senso”.Cif2 non significa che fra noi non ci siano peculiarite0 e sensibilite0 anche diverse (e infatti e8 giusto che ciascuno mantenga la propria autonomia), date dal fatto che abbiamo (parlo dei rispettivi fondatori) formazioni e origini in parte differenti.In linea generale perf2, abbiamo pif9 o meno lo stesso approccio filosofico-interpretativo alla QM, il medesimo “programma politico” e anche una sostanziale unite0 di intenti.Naturalmente fra noi, come nel caso del sottoscritto e di Rino Della Vecchia ,ma anche di altri, a quanto mi risulta (ed e8 bene che sia cosec perche9 l’amicizia e8 un mattone fondamentale della vita, e in particolar modo di quella degli uomini), si sono anche sviluppati rapporti di profonda amicizia.Inoltre, come Uomini Beta, pur nella complessiva diversite0 degli approcci interpretativi, molto spesso anche profonda, dal punto di vista filosofico e culturale, abbiamo un rapporto di confronto leale e costruttivo con i Maschi Selvatici e in particolare con gli amici Cesare e Armando che, come vedi, intervengono abitualmente su questo blog.Proprio la lealte0, la stima e la correttezza di fondo che ha contraddistinto il nostro rapporto con questi ultimi (la stessa stima, lealte0 e correttezza che ha caratterizzato il rapporto con gli amici dei summenzionati blog) e in fondo, per diversi aspetti, anche una comune sensibilite0, ci hanno portati a stipulare un patto di unite0 d’azione. Un patto che non scaturisce da una decisione presa a tavo

Scritto da il 18.6.2012 alle 23:02:06

IL MITO DEL POTERE MASCHILE, di Warren Farrell_________Una visione cmelpossivaQuando un sesso soltanto vince, entrambi i sessi perdono.Warren FarrellNell'Ottocento, negli Stati Uniti, se a commettere un delitto era una donna, chi andava in prigione era il marito.[1] E per la legge inglese, se una famiglia contraeva dei debiti, era il marito a essere rinchiuso nella prigione per debitori. Nelle questioni maschio-femmina, l'inconscio legiferare degli uomini era programmato in modo da proteggere le donne. Quasi sempre le leggi erano fatte dagli uomini, ma non per gli uomini.In questo capitolo scopriremo che in un'epoca di pretesa indipendenza femminile le leggi, una dopo l'altra, finirono per essere fatte tenendo talmente conto della necessite0 di proteggere le donne che, qualora i diritti costituzionali di un uomo entrino in conflitto con la protezione di una donna, nella maggior parte dei casi tali diritti non verranno rispettati.Questo e8 cif2 che accade legalmente. Ma cif2 che accade legalmente quasi sempre riflette cif2 che accade a un livello psicologico pif9 profondo. Come vedremo, se il divorzio lasciava la donna priva del marito-salvatore, molte donne si cercavano sostituti salvatori; e se il divorzio lasciava l'uomo senza una fonte di amore, gli uomini gareggiavano per ottenere l'amore di una donna, trovando modi nuovi per salvare le donne.La ricerca del salvatore e la competizione per fare il salvatore si presentavano sotto vari aspetti. Le donne della New Age passavano dal padre al marito al guru; gli uomini facevano a gara per diventare il loro guru. Le donne tradizionali passavano dal padre al marito a abDio Padrebb; gli uomini facevano a gara per essere i loro abpadribb (preti, ministri del culto, sacerdoti, rabbini). Le femministe passavano dal padre al marito a varie alternative: l'alternativa di provvedere a se stesse o di rivolgersi al massimo salvatore il governo come surrogato del marito; gli uomini fecero a gara per trasformare il governo nel surrogato del marito.I divorzi fecero nascere soda

Scritto da katia il 20.2.2009 alle 11:33:05

ho perso la mia piccola da due giorni e il dolore che provo e grande non pensavo di reagire cosi male alla sua morte la penso la mattina appena sveglia e la sera e non posso fare a meno di piangere 11 anni non si cancellano cosi presto e dura spero che ora dove sta sia felice . Sono vicina a tutti coloro che come me hanno perso da poco il loro amico fedele
ciao bimba

Scritto da giorgio granata il 28.1.2009 alle 18:26:01

so cosa provi, il dolore in parte è coperto dal bel ricordo di felicità ed amore che senza dubbio il vostro cane vi ha lasciato.....per la cronaca il mio pastore tedesco si chiama anche lei Sheela! ciao tanti auguri...

Scritto da cecilia bonatti il 28.1.2009 alle 17:42:40

Tutti gli esseri viventi che ci circondano, lasciano un vuoto quando se ne vanno:se il loro ricordo ci aiuterà ad aiutare altri esseri viventi saremmo tutti così dolci e sensibili come Monica.
Grazie per il messaggio che ci hai trasmesso con le tue parole
Cecilia

Scritto da Marcello il 28.1.2009 alle 15:49:39

Solo chi li ama veramente può capire cosa si prova! In ogni caso i nostri amici sono stati fortunati a condividere la loro vita con "umani" che li hanno curati coccolati e degnamente ricordati! Meno male che esiste questo sito perchè,oltre ad essere un canale per gli animali in difficoltà, ci dà la possibilità di esprimere i nostri sentimenti senza la paura di non essere compresi da coloro che rimangono
indifferenti rispetto a certi argomenti.

Scritto da sara il 28.1.2009 alle 15:12:49

anche io posso capire il tuo dolore, il mio peloso se ne è andato ormai da un anno e mezzo

Scritto da deborah il 27.1.2009 alle 23:04:18

quando leggo queste lettere mi si stringe il cuore.. nn posso immaginare la mia vita senza le mie bimbe pelose.. un bacio grande!

Scritto da giulia il 27.1.2009 alle 13:07:55

un bacio forte!

Scritto da STELLA BELLA il 27.1.2009 alle 12:51:14

POSSO IMMAGINARE IL TUO DOLORE PERCHE'
DA 9 MESI HO PERSO LA MIA CAGNOLINA,TUTTA LA MIA VITA


Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome*:
Email (non sarà pubblicata)*:
Commento*:
Numero dei caratteri ancora disponibili:


Codice di controllo*: Scrivi la cifra che leggi nell'immagine qui sopra

* Campi obbligatori

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.
Non sono consentiti: messaggi non inerenti al post , messaggi privi di indirizzo email , messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome) , messaggi pubblicitari , messaggi con linguaggio offensivo , messaggi che contengono turpiloquio , messaggi con contenuto razzista o sessista , messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.
La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003):
Per poter postare un commento, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome che vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, mentre l'indirizzo e-mail non verrà pubblicato. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003.